.
contributo inviato da alessandro cascone il 15 maggio 2009
Chi non ricorda il mitico Goldrake ?!

Actarus, immigrato proveniente da un'altra galassia, non solo era clandestino al punto da non rivelare a nessuno (eccetto il dr. Procton, suo padre putativo) la sua vera identità (Principe della Stella di Fleed) ma difendeva il popolo della Terra dagli attacchi di Vega e dei suoi scagnozzi.
Questi ultimi, siccome conoscevano la previsione dell'oracolo di ammazzabubù che aveva previsto, da lì a trenta anni, la legge Bossi-Fini e il ddl sulla sicurezza, avevano deciso di invadere la Terra.
Così facendo nessuno avrebbe potuto bollarli di essere dei luridi immigrati, e per giunta clandestini.

La lotta tra il bene e il male fu lunga e sanguinosa ma alla fine il bene trionfò sul male e finalmente Actarus potè rivelare al mondo intero la sua vera identità: immigrato clandestino dalla Stella di Fleed, difensore della Terra, il mitico Goldrake.
Purtroppo nel frattempo sulla Terra era stato approvato il ddl sulla sicurezza e il povero Actarus si trovò, suo malgrado, ad essere rispedito sul suo pianeta.

Fu così che Actarus capì di avere sbagliato tutto nella vita e capì, ahimè troppo tardi, che per andare avanti, almeno su una parte del cosmo, combattere per il bene non paga...se sei un immigrato clandestino.


Alessandro Cascone
TAG:  FINI  GOVERNO  IMMIGRATI  BOSS  DDL SICUREZZA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
10 maggio 2009
attivita' nel PDnetwork