.
contributo inviato da redazionepd il 14 maggio 2009

Conosci un buon piatto etnico?
Ti piace sperimentare in cucina?
Mandiamo un ricettario a Maroni e al Governo

La Camera ha confermato la fiducia al governo, approvando i tre maxiemendamenti al disegno di legge in materia di sicurezza.

Con questo decreto il Governo dice no all'Italia multietnica, rende impossibili le condizioni di vita di tutti gli stranieri presenti in Italia, non favorisce l'immigrazione virtuosa e taglia i fondi alle forze di sicurezza.

Dimostriamo il nostro "no". Manda una ricetta a redazione@pdnetwork.it e invita i tuoi amici a farlo. Faremo un libro di ricette da mandare a Maroni e al Governo che sarà poi scaricabile da www.mobilitanti.it
TAG:  RICETTE  ETNICHE  MULTIETNICO  DDL SICUREZZA  ESOTICO  RICETTARIO  LIBRO DI CUCINA  ELEZIONI 2009 

diffondi 

commenti a questo articolo 1
commento di Otaking inviato il 24 maggio 2009
un bell'esempio di unione etnica (in cucina)?
a Torino ultimamente va di moda "kebab e bagna cauda"...consiglio a Maroni di assaggiarlo.
commento di shining69 inviato il 17 maggio 2009
ricordo a tutti che il Giornale è di proprietà di un certo Silvio Berlusconi e che il suo fondatore Indro Montanelli se ne andò perché gli fu negata l'indipendenza di scrivere quel che voleva
commento di Anpo inviato il 17 maggio 2009
Mi scuso se vado ancora off topic ma per correttezza mi pare giusto tornare sulla vicenda delle espulsioni che coinvolsero l'allora Ministro degli Interni Napolitano.
Il Capo dello Stato ha risposto oggi all'articolo di ieri de "il Giornale" (http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=351656&START=0&2col=)
Quanto poi alla bambina albanese citata dell'articolo, lei adesso ha 17 anni e vive in Italia dal 1997. Infatti grazie all'interessamento della Lega del filo d'oro e dei Ministeri competenti (Interni ed Esteri) potè tornare in Italia tre mesi dopo la sua espulsione (http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=351848&START=0&2col=)
commento di Anpo inviato il 16 maggio 2009
Caro babbo natale
Quanto poi a Napolitano ti sfugge che lui espelleva clandestini che non avevano titolo per restare, con il convinto consenso dell'allora opposzione di centrodestra. Il governo non fa entrare nessuno indisciminatamente. Cosa ben più grave.
Quanto infine ai dettagli melodrammatici che usa il Giornale su cui è pubblicata questa notizia, scusa, ma ti devo chiedere di trovarmi una fonte più attendibile sulla vicenda.
Un quotidiano che plaude ai respingimenti di persone che forse hanno diritto alla asilo e critica le espulsioni di clandestini non mi sembra la fonte più attendibile del mondo.
commento di Anpo inviato il 16 maggio 2009
Nel rispetto del suo nick (lo dico senza astio) a babbo natale piace raccontare le favole.
Nessuno ordinò di sparare sui clandestini. La motonave Sibilla di pattuglia nell'Adriatico (pattugliamenti sui quali anche AN, Forza Italia e Lega erano favorevoli) speronò un'imbarcazione di immigrati che colò a picco. E purtroppo ci furono 105 morti. Il comandante della Sibilla e quello dell'imbarcazione albanese furono condananti a 2 anni e mezzo di carcere. Il pm non inviò alcun avviso di garanzia ne a Prodi nè agli altri ministri del suo governo.
Poi ognuno può pensare quello che vuole sulle responsabilità del governo, ma i fatti vanno riportati con correttezza.
commento di il Puma Democratico inviato il 16 maggio 2009
Mi dispiace, ma ha ragione Chiamparino, sulla immigrazione il PD ha dimostrato in passato e ora più che mai sta dimostrando di fare solo demagogia e di non avere affatto una ricetta e una strategia per regolamentare un fenomeno che per l'Italia è ben più critico rispetto agli altri paesim Europei.

L'attuale governo, se non altro cerca in qualche modo di arginare il problema, poi, può darsi che a volte sbagli, ma almeno gli va dato il merito che il PD non ha e che non ha mai avuto prima.

Stiamo attenti a sottovalutare il problema dei Rumeni, forse non ci rendiamo conto che questi disperati nei prossimi anni invaderanno la nostra Nazione perchè tutto è più facile e tutto è permesso rispetto agli altri paesi Europei, e poi, visto che sono cittadini Comunitari, cercano in tutti i modi di avere in Italia tutti i vantaggi e l'assistenza che il loro Paese non è in grado di garantirgli, ne consegue che l'Italia dovrà presto farsi carico anche di questo sforzo economico per garantire beni e servizi a quelli che migrano perchè il loro paese non cresce adeguatamente.

Mi sembra quindi che, come sostiene Chiamparino, è meglio che anche il PD si dia una mossa per fare delle proposte serie e concrete.
commento di babbo natale inviato il 16 maggio 2009
Lorenzo hai la memoria corta come tutti i comunisti.
Dimentichi che il Governo Prodi diede ordine di sparare e uccidere a 108 persone che stavano attraversando l'adriatico provenienti dall'Albania.Risultato tutti morti.Ma nessuno di voi urlo fascisti o appellativi simili.Dimentichi che il Presidente della repubblica Napolitano nel 1977 ordinò l'espulsione notturna ( in assenza della stampa e tv ) di 544 albanesi tra cui una bambina sorda ,cieca ,muta e distrofica.Questo Governo ,non ha ucciso nessuno e non ha fatto blitz notturno per espellere persone.

P.S. Ti ricordo che Napolitano è di sinistra e non di destra.
commento di Lorenzo_Firenze inviato il 15 maggio 2009
La lega è particolarmente forte in veneto, vorrei invitare i leghisti a rifletter su questa ricetta che dovrebbero conosceree sulla provenienza degli Ingredienti

Baccalà alla cappuccina
E’ una delle ricette che con varie versioni è trasversale a tutto il Veneto e Venezia Giulia


700 g di baccalà
50 g di burro
20 g di olio d'oliva
Farina bianca (di mais bianco)
2 foglie di alloro
2 cipolle
8 filetti d'acciughe
50 g di uva sultanina
50 g di pinoli
Cannella
Noce moscata
15 g di zucchero
Sale
Pepe



Preparazione

Tagliare a pezzi il baccalà, spinarlo e infarinarlo.
In un tegame far soffriggere in olio e burro le cipolle affettate, quindi unire i pezzi di pesce e farli rosolare leggermente, unendo poca acqua.
aggiungere i filetti d'acciughe, l'alloro, l'uvetta sultanina e i pinoli, la cannella, la noce moscata, lo zucchero e il sale.
Ricoprire di acqua, cospargere di farina bianca e coperchiare.
Quando l'acqua sarà consumata mettere il tegame in forno medio, finché la superficie sia leggermente dorata, e sul fondo rimanga un po' di sughetto (eventualmente unire altra acqua durante la cottura).
Ingredienti e dosi per 4 persone


commento di rebyjaco inviato il 15 maggio 2009
Dovreste evitare di generalizzare quando parlate dell'immigrazione.
Non so quanti la pensano come VOI. ( ammesso che veramente la pensiate così).
Guardate che Italia "" Lasciate "" ai futuri cittadini (qualcuno li chiama giovani).
Date un'occhiata, se avete tempo, alle condizioni del Partito di sinistra che era al primo posto in Europa.
Non potete dare a NOI, la colpa dei Vostri fallimenti. Non potete dare a NOI la colpa delle Vostre ambizioni PERSONALI.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
20 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork