.
contributo inviato da Ermete Realacci il 12 maggio 2009
LETTERA

Stimatissimo On. Realacci, volevo attirare la Sua attenzione sul sito www.trasportiamoci.it il sito da me creato per cercare di diffondere in Italia l'utilizzo del carpooling.
Spero nel Suo interesse, come di quello del PD tutto per una mobilità più sostenibile.

Cordiali Saluti
Alessandro Huber


RISPOSTA

Caro Alessandro grazie per la stima e grazie per avermi dato l’occasione per tornare a parlare di mobilità sostenibile.
L’Italia ha il triste primato di essere il terzo Paese nella classifica europea dei maggiori emettitori di CO2 e insieme al sistema energetico dominato dagli idrocarburi, uno dei nostri punti più dolenti in fatto di emissioni a effetto serra è proprio la mobilità. Bastano due dati per capire la gravità del problema:
gli spostamenti delle persone si svolgono in larga parte su strada, portando la mobilità motorizzata procapite ad oltre 13.500 chilometri l’anno, ovvero un robusto 30% in più rispetto alla media europea; simile anche la situazione per le merci, il 74% delle quali viaggia su strada.
Per ridurre le emissioni di CO2 e PM10, invece, sarebbe quanto mai necessario rilanciare la cura del ferro, il cabotaggio, l’intermodalità e il trasporto pubblico. Ma anche il car-sharing e il car-pooling, due modi di muoversi più sostenibili ed economici, che purtroppo trovano ancora bassa applicazione nel nostro Paese.

Ermete

TAG:  STRADA  TRASPORTO PUBBLICO  EFFETTO SERRA  SOSTENIBILE  MOBILITÀ  FERRO  GOMMA  CO2  IDROCARBURI  EMISSIONI  TRASPORTO MERCI  CAR-POOLING  CAR-SHARING  CABOTAGGIO  MOTORIZZATA  PROCAPITE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork