.
contributo inviato da il 12 maggio 2009

Il razzista che va a minorenni:

"Non è vero che sui barconi ci sia gente che chiede asilo politico,ma è merce di organizzazioni criminali"

Bisogna chiedere a chi ha portato l'Italia in recessione ,alla miseria e al degrado civile se i neonati e le donne incinte che lui ha respinto nei lager di Tripoli fanno parte di quel "recrutamento" mafioso di cui lui è esperto,visto che ha fatto incetta dello stesso per riempire il suo parlamentoE dice che i barconi che salpano verso il nostro Paese "non sono fatti occasionali ma il frutto di un'organizzazione criminale"

TAG:  IMMIGRAZIONE  DDL SICUREZZA  INTOLLERANZA  TOLLERANZA  RAZZISMO  POLEMICHE PDL  DETSRA  RESPINGIMENTI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di FrancoOlanda inviato il 12 maggio 2009
Purtroppo il PD deve essere chiaro in quello che vuole trasmettere agli Italiani. La maggioranza ovviamente crede all'uguaglianza straniero=delinquente.
É una battaglia di marketing, e se passa l'attacco della destra che loro sono contro i clandestini e per la sicurezza dei Italiani (ahahahah)mentre il PD sarebbe per i clandestini, le prossime elezioni sono gia perso alla grande.
IL PD deve communicare meglio la sua linea sulla sicurezza e sull'immigrazione e come uno non ha niente a che fare con l'altro.
commento di wolf00 inviato il 12 maggio 2009
Mi sembra che gli abbiamo riportati in Libia, non affondati in mare. Con tutto il rispetto che deve essere dovuto ad ogni essere umano non mi sento di dovermi stracciare le vesti. Sarebbe interessante sapere cosa succede poi in Libia, cosa che non è molto chiara.
commento di shining69 inviato il 12 maggio 2009
ma se abbiamo il maggior partito d'opposizione che è complice di sta ituazione che ti aspetti?
commento di inviato il 12 maggio 2009
Ci sono stata alla veglia di Sassoli:l'unico che ha avuto il coraggio di svegliarsi,di tentare di svegliare dal coma profondo gli italiani,abbrutiti da un presidente razzista e pregiudicato .Eravamo infatti in pochi "intimi",chiamati per caso.L'indignazione dovrebbe essere invece nazionale-.E profonda.Perchè ci scuote nel più profondo della coscienza,per chi tiene ancora ad avere una coscienza
commento di pamafra inviato il 12 maggio 2009
Trovo ugualmente triste la posizione di chi vuol rimandare gli irregolari nel loro paese senza verificare, in sede internazionale, da cosa fuggono: oltre alle torture e alle guerre esistono anche fame, miseria, mancanza di speranza per sé e per i propri figli. Cosa fa l'Italia, che ha coperto d'oro Gheddafi, per cooperare con i Paesi del terzo mondo e creare condizioni di vita accettabili? Non sarebbe forse il primo vero passo che bloccherebbe questo esodo biblico?E i disperati che non arrivano dal mare ma per altre vie?
Vorei che il PD si svegliasse: perché non organizzare una grande manifestazione nelle grandi città d'Italia contro questo schifo di legge? Temiamo di perdere i consensi di chi crede all'uguaglianza straniero=delinquente? Li abbiamo già persi e forse non li vogliamo proprio. La veglia di Sassoli a Roma: chi ne sapeva niente? O era solo per pochi intimi? Continuiamo a farci del male: i dirigenti chiusi nei palazzi e noi ad aspettare gli eventi...
informazioni sull'autore

Roma
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
8 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork