.
contributo inviato da galfra il 10 maggio 2009

Cosa c'è di edificante in una società il cui parlamento e le amministrazioni pubbliche sono occupate da servitori di Berlusconi che impiegano il proprio tempo ad assistere non tutti i cittadini italiani ma uno solo, il cliente cittadino, nonchè boss politico.
Alcuni sono ricchissimi, avvocati rampolli di famiglie ed avi che operano nel settore da secoli, cosa sene fanno delle briciole, per loro, corrisposte ad un parlamentare,consapevoli peraltro che non avranno tempo di occuparsi dei problemi dei concittadini,lascino il posto pubblico ad un precario, ad un ricercatore, ecc. paria della odierna società italiana.
Anche questa è una forma di razzismo!

TAG:  SERVI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
27 febbraio 2009
attivita' nel PDnetwork