.
contributo inviato da team_realacci il 9 maggio 2009
La Campionaria delle qualità italiane di Milano ha acceso i riflettori sulla piccola Italia grande protagonista del futuro, grazie al “Il Premio Futuro Italiano” assegnato alle eccellenze dei piccoli comuni. Sono otto i piccoli comuni italiani che si sono distinti per progetti innovativi in diversi campi e che sono stati premiati da Legambiente, Anci e Symbola in occasione dalla Campionaria.

Ecco le storie dei comuni vincitori:

SCANSANO
E’ la città del Morellino, il buon vino rosso che vanta origini etrusche. Ma da qualche tempo Scansano, in provincia di Grosseto, è ricordata anche per il suo parco eolico. Dieci mulini azionati dal vento che soddisfano il fabbisogno di energia di 50mila persone, circa 20mila famiglie. E che sono diventati una vera e propria attrazione turistica quasi al pari delle bellezze artistiche di questo comune, dove non mancano i resti di insediamenti etruschi, ville romane e castelli.

BUDOIA
E’ tra i comuni fondatori della rete Alleanza nelle Alpi, un’associazione di sette Paesi dell’area che si impegna per uno sviluppo sostenibile. Nel 2005 Budoia ( PD ) ha avviato una mensa scolastica biologica con l’aiuto di un gruppo di genitori, tutti associati all’Aiab ( Associazione italiana per l’agricoltura biologica ): si occupano dell’acquisto diretto dei prodotti .
Anche sul piano internazionale Budoia non è da meno. Insieme alla ong Cipra ( Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi ) il Comune ha avviato una collaborazione con alcuni paesi dell’Asia Centrale: Kirghizistan, Kazakistan e Tagikistan. L’obiettivo è quello di migliorare la qualità dei loro riscaldamenti attraverso il risparmio energetico.

VIGANELLA
Viganella e il sole, un binomio assurto agli onori della cronaca quando nel 2006 il sindaco Pierfranco Midali fece illuminare il centro storico con uno specchio che rifletteva la luce dell’astro. Fino ad allora questo piccolo borgo quasi al confine della Svizzera era oscurato per tre lunghi mesi. Colpa delle pendici del monte a sud che impedivano ai raggi di illuminare e riscaldare.
Uno specchio di 8 metri di larghezza per 5 di altezza è stato posizionato sulla cima del monte Scagiola a 1.050 metri e riflette la luce solare nel centro del paese da novembre a febbraio quando il borgo rimane al buio. Sei ore al giorno di luce riflessa, non poco per alleviare il freddo e riscaldare l’animo. Da allora le anziane e i bambini possono sostare nella piazzetta del paese crogiolandosi al tepore artificiale. Lo specchio è azionato da un computer e da una centralina idraulica: si muove seguendo la luce dell’astro e di notte torna a riposo. I media di tutto il mondo si sono recati a Viganella per documentare la realizzazione. L’intenzione è quella di sfruttare a breve l’energia eolica e quella solare per creare la cosiddetta “caffettiera”, una minicentrale naturale che assomiglia ad una macchinetta del caffè, per illuminare il paese anche di notte.

CASTEL DEL GIUDICE
Conta solo 350 abitanti e come tutte le comunità correva il rischio dello spopolamento. Castel del Giudice è un antico borgo di origine medioevale nell’Alto Molise, in provincia di Isernia. Il sindaco Lino Gentile, qualche anno fa, ha puntato sul coinvolgimento dei cittadini nella costituzione di due società: una per la gestione di un centro di assistenza agli anziani e l’altra per la produzione di mele.
Nel 2001 il Comune e i cittadini hanno costituito insieme la società San Nicola che si occupa della gestione di una casa di accoglienza per anziani e disabili ricavata da una scuola elementare non più utilizzata. Si è poi deciso di “bissare” puntando sul recupero dei terreni incolti a forte rischio ideologico.

TORRACA
A pochi passi dal mare del Golfo di Policastro nel parco nazionale del Cilento e Valle Diano, il piccolo comune di Torraca, in provincia di Salerno, è la prima Led City al mondo.
L’illuminazione pubblica è stata convertita all’utilizzo del Light emitting diode, il led: la sua durata è maggiore di quella dei comuni lampade a incandescenza. Sono stati installati settecento punti luce lungo le strade e i parchi con un investimento di circa trecemila euro.
Per la realizzazione dell’impianto, il Comune si è rivolto alla Elettronica Gelbison di Ceraso ( SA ). A Torraca sta per nascere la prima azienda municipalizzata cilentana per la produzione di pannelli fotoltaici. E in collaborazione con la Seconda Università di Napoli e con la facoltà di studi politici Jean Monnet, infatti, è nato un corso di laurea sulle problematiche energetiche e ambientali.

VERUCCHIO
Nella bassa Valle del Parecchia, al confine con la regione del Montefeltro e la Repubblica di San Marino, si erge Verucchio, piccolo comune della provincia riminese, salito alle ribalte della cronaca per la battaglia in difesa della Rocca del Sasso dasll’edilizia selvaggia.
Una notevole attenzione alla difesa del territorio, rende questo borgo medievale una piacevole attrattiva per i turisti, richiamati dalla vista strepitosa delle colline che diedero i natali al Mastin Vecchio, di dantesca memoria

RIOMAGGIORE
Cinque miglia di costa rocciosa nella Liguria orientale, due promotori alle estremità, migliaia di chilometri di muretti a secco coltivati a vite, cinque paesini arroccati. Questo è il pittoresco paesaggio Unesco dell’Umanità.
Splendida perla del Parco Nazionale delle Cinque Terre, Riomaggiore, in provincia di la Spezia, è la cittadina più orientale della costa. Negli anni Novanta, il sindaco di allora, Franco Bonanini, ora presidente del Parco, permise al Comune di uscire dall’isolamento telematico, con l’arrivo della fibra ottica e del cablaggio
Non è finita qui. E’ stato introdotto il marchio di qualità ambientale, uno strumento di certificazione delle strutture turistiche che le impegna a salvaguardare l’ambiente, inserendo nei menù anche prodotti tipici e biologici.

TAG:  ITALIA  FUTURO  PREMIO  MADE IN ITALY  GIUDICE  QUALITÀ  MELPIGNANO  ITALIANE  PICCOLA  ECCELLENZE  PICCOLI COMUNI  VERUCCHIO  TORRACA  CAMPIONARIA  SCANSANO  FIERA DI MILANO  BUDOIA  GANDE  VIGANELLA  CASTEL  RIOMAGGIORE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork