.
contributo inviato da carlo956 il 7 maggio 2009

Andiamoci piano. E' una legge balorda, ripugnante, apparentemente fatta per ragioni elettorali, ma non mi sembra una legge razziale.

E' una legge balorda, perché mantenere cittadini stranieri nell'illegalità e nell'emarginazione peggiora e la sicurezza di tutti. Chi è disperato o ha poco da perdere è più vulnerabile alla criminalità. Se la protezione non viene dalla legge può venire da organizzazioni illegali.

E' ripugnante perché tratta in modo disumano queste persone in cerca di un futuro migliore.

Che ci siano motivi elettorali dietro provvedimenti di questo tipo è particolarmente evidente leggendo qualche commento alla notizia dei clandestini riportati in Libia pubblicata sul Corriere della Sera online.(http://www.corriere.it/dilatua/Primo_Piano/Cronache/2009/05/07/barconi_migranti_libia_full.shtml

In ogni caso non è lanciando anatemi di questo tipo che il PD può allargare gli spazi di consenso. Il PD deve sapersi confrontare con il problema dell'immigrazione proponendo soluzioni coerenti con i nostri valori. Non è affatto facile. E' più semplice riportare i clandestini in Libia e abbandonarli al loro destino, ma non possiamo ritirarci dalla sfida nascondendoci dietro parole retoriche di fronte alla complessità del problema.

 

TAG:  SICUREZZA  LEGGI RAZZIALI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
14 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork