.
contributo inviato da spinoza64 il 6 maggio 2009

Il reato di immigrazione clandestina è di per sé uno scandalo.

Bene fa il PD a contestarne la leggittimità, e lo ha fatto fin dall'inizio.

Ci vorrebbe, al solito, piu' coraggio.

Piu' fiducia nella capacità di noi italiani di appoggiare e seguire le cause importanti.

Non si puo' trattare di questo come delle veline. Sono cose su piani diversi.

Su questo si possono fare le barricate. Su questo, chi pensa di essere un politico, deve essere capace di mettere in gioco la porpia persona, il proprio ruolo.

Maroni si dimostra reazionario, indifferente, lercio, spudorato e spregiudicato.

Ci sono gli interlocutori e i nemici, lui è un nemico.

Chi non sa riconoscere i nemici non puo' andare lontano.

 

 

TAG:  SICUREZZA  LEGGI RAZZIALI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
6 maggio 2009
attivita' nel PDnetwork