.
contributo inviato da valeriopieroni il 5 maggio 2009
Antonio Di Pietro (Ansa)Attacco Idv, duello Di Pietro-Franceschini

2 Maggio - L'ex pm: "Perdono consensi, dovrebbero chiedersi il perchè". Il leader del Pd: “Siamo all'opposizione insieme, niente concorrenza. Dispiace che abbia fatto la stessa scelta di Berlusconi candidandosi al Parlamento Ue” (leggi tutto)




Dopo tutte le schifezze dette e fatte dal trattorista di Bisaccia nei confronti del PD, ora ce lo ritroviamo di nuovo come “alleato” per queste amministrative. Ci dicevano che aveva promesso di fare il bravo. Invece, niente da fare.

Il PD infatti ci è ricascato in quest’ennesimo trappolone. Così la farsa anti-berlusconiana recitata dall’IDV resterà ancora a galla, forse rosicherà altri voti al pd, che scenderà ulteriormente nelle percentuali, ed in parlamento continueremo a non avere una seria e costruttiva opposizione per un altro po' di tempo.

Se i dirigenti del pd non si decidono a darsi realmente una mossa, cambiando questa dirigenza che non ci porta da nessuna parte, dalla crisi non ne usciranno più e resterà solo l'arroganza dipietresca a dominare l’iniziativa politica. Arrivati a quel punto l'unica "medicina d'urto" per il PD sarà la discesa in campo di Bersani ad ottobre. Lo dico pacatamente e serenamente.

Mi ha deluso veramente Franceschini. Non scherzo: da un democristiano non mi sarei mai proprio aspettato tutta questa subalternità politica e psicologica nei confronti del rozzo trattorista di Montenero di Bisaccia, che fa funzionare il cervello solo in base al Codice di procedura penale e non in base ai bisogni reali della popolazione italiana. L’uscita di Veltroni poteva essere una occasione per ridisegnare radicalmente la strategia comunicativa e quella politica delle alleanze. Invece tutto ciò non è stato fatto.

Ci vuole così tanto a capire che l'IdV è solo un partito speculare a quello di Berlusconi e che sta facendo esclusivamente una concorrenza spietata al PD?

Sarebbe stato meglio imbarcare quelli di “Sinistra e Libertà”, che almeno non "attingono" dentro il nostro stesso elettorato. E non sto scherzando...


vota il post su:
 
TAG:  FRANCESCHINI  DI PIETRO  ALLEANZE  PARTITO DEMOCRATICO  DELUSIONE  PD  IDV  SINISTRA E LIBERTÀ  ANTIBERLUSCONISMO  DIRIGENZA  SUBALTERNITÀ POLITICA E PSICOLOGICA  AMMINISTRATIVE 

diffondi 

commenti a questo articolo 4
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
5 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork