.
contributo inviato da valeriopieroni il 4 maggio 2009

Nei giorni scorsi, come ormai saprete tutti, è stato firmato il preliminare di accordo che prevede l'ingresso della Fiat nel capitale di Chrysler.

Senza dubbio un successo per il nostro Paese, anche se per alcuni altro non è che un accordo fra due imprese moribonde. Staremo a vedere.

Quello che qui mi interessa farvi notare è un'altro aspetto della vicenda, che ci dimostra ancora una volta la vecchiezza politica della nostra classe sindacale. Infatti basta osservare quello che è avvenuto proprio a Detroit, dove i loro colleghi americani hanno veramente svolto quel lavoro utile ed efficace che da un sindacato vero ci si aspetta.

Infatti i Sindacati USA, oltre a salvaguardare gli interessi dei lavoratori, hanno anche analizzato quelli dell’azienda in crisi - e vicina al fallimento - che li impiega ed hanno accettato in pochi giorni le condizioni poste da Marchionne e da Obama.

Già paragonandola con la vicenda del primo accordo Alitalia-AirFrance degli inizi del 2008 - quello patrocinato dal Governo Prodi - si notano enormente le diverse condotte (e le diverse conseguenze) che la chiusura dei nostri sindacati ha comportato per il futuro della nostra compagnia aerea.

Ma questo è solo uno dei tanti esempi di come in Italia i nostri Sindacalisti hanno per anni atteso solo ed esclusivamente agli interessi di loro stessi, gettando diverse nostre aziende sul lastrico, lasciando che i nostri lavoratori percepissero lo stipendio più basso d´Europa, non tutelando i precari, danneggiando costantemente per decenni l´economia del nostro Paese e gettando fumo negli occhi a quei poveri operai con una miriade di inutili manifestazioni di piazza (con tutti i disagi che inevitabilmente provocano ogni volta ai cittadini).

Sarebbe ora che la sinistra - quella progressista - cominci a sbarazzarsi di questa ingombrante presenza: finchè rimarrà legata a loro, le riforme strutturali di cui il nostro Paese necessita, non potrà mai pensare di realizzarle.

TAG:  SINDACATI  DETROIT  FIAT  CHRYSLER  OBAMA  ALITALIA  AIRFRANCE  LAVORATORI  SINDACALISTI  SINISTRA  PROGRESSISMO  RIFORME STRUTTURALI 

diffondi 

commenti a questo articolo 5
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
5 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork