.
contributo inviato da pbagatin il 28 aprile 2009

 Bel confronto,ieri sera da Lilli Gruber,tra Fava di "Sinistra e libertà" e Ferrero dei "Partiti comunisti unificati".

Vittoria netta ai punti per Fava:sostanza contro simboli.Non è niente male il messaggio di "S e L".Dalle parole di Fava esce il ritratto di un partito di sinistra,chiaramente socialdemocratico,pragmatico,fortemente orientato su temi a noi molto cari come la giustizia sociale,laicità dello stato e la lotta alle mafie.

Una sorta di nicchia che starebbe molto bene dentro il PD,una nicchia comunque molto interessante cui guardare con somma attenzione come alleato in future coalizioni.In questa ottica c'è da augurare un ottimo successo elettorale al partito di Fava,a spese,auspico fortemente,degli inutili idioti di Ferrero & Diliberto e dell'IDV.

TAG:  SINISTRA E LIBERTÀ  RIFONDAZIONE  FERRERO.FAVA 

diffondi 

commenti a questo articolo 2
commento di roki inviato il 28 aprile 2009
mi sa che a riconsegnare il paese al nano abbiano contribuito in molti e soprattutto gli inciuci con la dx . speriamo in un partito di sx( non ferrero) che raccolga i delusi e gli astensionisti(sono tanti, basta fare i conti)e che non voteranno mai pd e che si allei con il pd , senza di questi non si torna al governo
commento di pbagatin inviato il 28 aprile 2009
cara Paola71,circa un mese fa,Ferrero era ospite da Santoro (o a Ballarò,non ricordo con esattezza).
C'era un collegamento con una fabbrica tessile di Prato e Ferrero è stato (ignominiosamente,dico io)fischiato ed accumunato all'altro ospite (il leghista Castelli)nella polemica qualunquista contro i politici politicanti.
Questa è la classe operaia del terzo millennio.Ferrero si riempie la bocca di "lavoratori,lavoratori"e poi gli operai votano Berlusconi perchè sono milanisti o perchè semplicemente rincoglioniti dalle tv.
Ecco Fava e Vendola mi sembrano un po' più realisti e se proprio dobbiamo perdere voti alla nostra sinistra (Dio,comunque non voglia) è meglio che vadano a loro.

commento di paola71 inviato il 28 aprile 2009
Dopo il disastro che ha combinato l'estrema sx che di fatto ha riconsegnato il Paese nelle mani di mr. B., essa ha ancora il coraggio di farsi vedere in Tv.
Non che Ferrero mi dispiacesse, ma è rimasto fedele alla parte sbagliata della politica antagonista al centro-dx e questo lo ha sicuramente penalizzato parecchio. Se la gente come al solito avrà memoria corta, questi "comunisti unificati", torneranno a procurare danni a chi dovrebbero sostenere e a favorire automaticamente gli schieramenti marci che si dovrebbero invece detronizzare all'interno del parlamento.
Speriamo che questa "Sinistra e Libertà", altro non sia che l'ennesimo bluff... mancino.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
30 marzo 2009
attivita' nel PDnetwork