.
contributo inviato da team_realacci il 22 aprile 2009
Il livello dell'acqua in fiumi come il Gange, in India, il Fiume Giallo, in Cina, il Niger, in Africa, e il Colorado, negli Stati Uniti, sta scendendo. E' l'allarme lanciato da uno studio americano del Centro Nazionale per la Ricerca Atmosferica del Colorado, Stati Uniti, e pubblicato sull'ultimo numero della rivista Journal of Climate. I ricercatori americani hanno esaminato dati e modelli al computer sul flusso in 925 fiumi tra il 1948 ed il 2004. Dai risultati e' emerso che, in piu' di 50 anni, i livelli delle acque in piu' della meta' di questi fiumi si sono ridotti. In alcuni casi si e' registrato un aumento del flusso di acqua ma i fiumi coinvolti da questo fenomeno sono quelli ad alte latitudini, vicino all'Oceano Artico, e fiumi come il Fiume Azzurro, in Cina, ed il Brahmaputra, in India, che nascono dal massiccio dell'Himalaya i cui ghiacciai, sciogliendosi, avrebbero determinato il fenomeno. Secondo i ricercatori, il prosciugamento dei fiumi sarebbe da imputare principalmente ai cambiamenti climatici, ma anche i lavori fatti dall'uomo, come dighe e deviazioni del corso dei fiumi per irrigare i campi, avrebbero avuto un effetto negativo.

Fonte: Ansa
22 aprile 2009
TAG:  ACQUA  GANGE  COLORADO  FIUME GIALLO  NIGER  FLUSSO FIUMI  ALLARME ACQUA  JOURNAL OF CLIMATE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork