.
contributo inviato da Marianna Madia il 21 aprile 2009

Ho partecipato a un incontro del centro per un futuro sostenibile, il gruppo guidato da Francesco Rutelli composto da parlamentari di maggioranza e opposizione, che vuole riflettere sui grandi temi dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile. Interviene il ministro degli Esteri Frattini. Qualche giorno fa, il Senato ha approvato una pessima mozione del PDL sui cambiamenti climatici. Questo documento risente di un’impostazione ideologica, oramai datata. In pratica, sostengono i senatori del PDL, i cambiamenti climatici non sono una realtà scientifica, e l’economia non può essere danneggiata da misure troppo rigide sulle emissioni. Frattini stamattina ha contraddetto i parlamentari del suo stesso schieramento. L’Italia, ha promesso il ministro, sarà in prima linea sul clima. Il vertice del G8 ospitato dal nostro paese porrà al centro la questione ambientale e bisogna arrivare a un serio coinvolgimento di Usa, Cina e India. Speriamo.

Pomeriggio alla Camera. Audizioni sul Decreto sicurezza. Vengono sentite associazioni che lavorano sull’immigrazione, come Sant’Egidio. Emerge una forte preoccupazione. L’atteggiamento del disegno di legge è considerare l’immigrazione unicamente come un fenomeno criminale. Potremmo arrivare a delle situazioni tragiche e paradossali. Gli irregolari non potrebbero compiere alcun atto di stato civile. I bambini nati da genitori clandestini sarebbero dei “figli in nero”, con uno status giuridico incerto. E pensate quante madri preoccupate di non essere denunciate non porteranno i figli dal pediatra. Si tratta di situazioni che non hanno niente a che fare con la sicurezza. 

Per concludere vi allego un articolo di Roberto Giachetti su un’iniziativa alla quale ho aderito.

TAG:  RUTELLI  GIACHETTI  EMIGRAZIONE  CLIMA  TERREMOTO  FRATTINI 

diffondi 

commenti a questo articolo 14
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
7 aprile 2008
attivita' nel PDnetwork