.
contributo inviato da Ermanno Bartoli il 15 aprile 2009

IL MIO MANIFESTO
(ovvero: della dittatura culturale)


"Questa profonda crisi economica è la riprova che...
Chi semina vento...
sono poi gli altri - quelli che non c'entrano nulla -
che raccolgono tempesta!"
(Ermanno Bartoli)
-
"Niente è infine sacro al di fuori dell'integrità della mente"
(Ralph Waldo Emerson)
-
 
"Da decenni c'è un modello unico...
ma io non frequento Nietzsche
e Baudelaire è per me un pessimo poeta."
(Ermanno Bartoli)
 -

"Dobbiamo avere cura gli uni degli altri"
(Carol Cornelius - Mohawk)
-

Su rispetto e qualità della vita: “In qualche modo…
 a noi ci mancano i fondamentali”
(Ermanno Bartoli)

 

PER UNA CULTURA DIAMETRALMENTE OPPOSTA


P. S. Siamo alla dittatura culturale. Ma non da adesso; bensì dai primissimi anni '70...  Qualcuno se n'era accorto? Da quando cioè sono spariti dagli scaffali certi autori (soprattutto i trascendentalisti e libertari americani) per non farvi più ritorno. In compenso... Nichilisti e maledetti a go-gò. E i risultati cerebrali si vedono.
Ci hanno messo più di una generazione, ma alla fine IL DANNO E' SERVITO. E si direbbe per sempre...


-Ermanno Bartoli
(Barlow)

www.webalice.it/barlow

TAG:  CULTURA  DITTATURA  MALESSERE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
28 giugno 2008
attivita' nel PDnetwork