.
contributo inviato da salvo sr il 2 aprile 2009

Proprio ieri sul mio blog http://pacedemocratica.ilcannocchile.it avevo parlato delle perplessità di due osservatori sul nuovo governo israeliano. Non è passato un giorno e i fatti hanno dato loro ragione. Purtroppo un governo così nazionalista non può far progredire un progetto di pace. Anzi, fino a quando c'è qualcuno che pensa di poter realizzare una grande Israele senza uno stato palestinese lo stato ebraico sarà condannato all'insicurezza. Ci si deve rendere conto che la linea delle concessioni di territori in cambio di pace è la sola via possibile, e Lieberman, che dice il contrario, dovrebbe saperlo perchè con l'Egitto ha funzionato perfettemente.

TAG:  ISRAELE  FASSINO  LIEBERMAN  NETANYAHU  PALESTINA  MEDIORIENTE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
4 febbraio 2009
attivita' nel PDnetwork