.
contributo inviato da simonam il 27 marzo 2009

Le interviste di Fazio non mi fanno impazzire, però... però se sabato o domenica sono in casa, il suo programma lo guardo.

Forse perché non c'è un'ombra di volgarità (la comicità super-scatologica dei suoi comici è di un livello così alto e consapevole che di volgarità sarebbe improprio parlare).
Forse perché c'è Luca Mercalli che apre il programma con i suoi suggerimenti di civiltà ambientale ed energetica.
Forse perché la domenica c'é la Littizzetto che ti tira su in vista del lunedì e - se hai deciso di farti del male - prima delle miserie italiche sciorinate da Report.
Forse perché gli speciali sono rari e dedicati a personaggi fuori dalla norma: vedi De Andrè, vedi Saviano.
Forse perchè della "velina" Filippa Lagerback non ho mai visto l'ombelico o il seno.
Forse perchè Maurizio Milani che spinge carriole o armadi è irresistibile.
O forse per Antonio Albanese che spara il Requiem di Mozart travestito da "ministro della Paura" che sniffa e porta la mascherina.

Non so.

Comunque credo che continuerò a guardarlo.

TAG:  TV  LUCIANA LITTIZZETTO  FABIO FAZIO  RAI 3  MAURIZIO MILANI  ANTONIO ALBANESE  CHETEMPOCHEFA  FILIPPA LAGERBACK  LUCA MERCALLI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di grandmere inviato il 27 marzo 2009
Anch' io.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
10 febbraio 2009
attivita' nel PDnetwork