.
contributo inviato da simon.36 il 20 marzo 2009
Le cifre del porta a porta a San Pietro in Palazzi e la consegna dei nuovi sacchi

La sperimentazione della raccolta differenziata "porta a porta" dei rifiuti nel quartiere di San Pietro in Palazzi ha rappresentato un vero successo. Ecco perché Rea e il Comune di Cecina hanno deciso di proseguire nello svolgimento del servizio, che è attivo a San Pietro in Palazzi dal novembre del 2008. Un successo quello del "porta a porta", decretato dai numeri. "Secondo le ultime analisi - spiega Fabio Ghelardini, presidente Rea - la raccolta differenziata a San Pietro in Palazzi ha raggiunto il 79 per cento, un quantitativo assai superiore rispetto a quello registrato prima dell´attivazione di questo tipo di servizio. Il risultato raggiunto è molto oltre la media nazionale, che si attesta tra il 60 e il 65 per cento".
Rea rende noti i dati relativi alle percentuali di raccolta differenziata dei diversi tipi di rifiuto che sono state registrate a seguito dell´avvio del servizio "porta a porta". Del 79 per cento di rifiuti differenziati, il 20 per cento è infatti rappresentato dal materiale organico, mentre il 18 per cento dalla carta. Di grande rilievo anche la percentuale della raccolta differenziata di plastica, vetro e alluminio (multimateriale), che con il "porta a porta" si è attestato al 17 per cento. La restante percentuale di raccolta differenziata è rappresentata dal ritiro gratuito a domicilio di potature e materiali ingombranti (arredamento, elettrodomestici e oggetti vari), notevolmente incrementato a seguito della rimozione dei cassonetti lungo le strade del quartiere a nord di Cecina in vista dell´attivazione del "porta a porta". "La diminuzione dei materiali ingombranti e delle potature - prosegue Ghelardini - , che venivano abbandonati a fianco dei cassonetti, è un fattore fondamentale anche per la qualità e l´estetica del territorio di San Pietro in Palazzi e per la vita dei suoi cittadini".
Il successo dei primi mesi del "porta a porta" ha fatto sì che Comune e Rea decidessero di proseguire il servizio. Per informare gli abitanti dell´andamento della raccolta differenziata nel quartiere cecinese gli amministratori di Cecina e Rea hanno organizzato giovedì 12 marzo un´assemblea cittadina. "E´ stata un´occasione importante - continua Ghelardini - per capire come gli abitanti di San Pietro in Palazzi hanno recepito il nuovo servizio e per accogliere i loro suggerimenti, in modo da calibrare un´attività sempre più adatta ai residenti della zona".
Il servizio "porta a porta" prosegue quindi con la consegna dei nuovi kit di sacchi, grazie ai quali i residenti di San Pietro in Palazzi potranno proseguire nella raccolta differenziata nei prossimi mesi. I residenti potranno ritirare i sacchi, da lunedì 23 marzo a sabato 4 aprile, alla sede Auser di via Manara a San Pietro in Palazzi. In particolare il personale Rea sarà presente all´Auser lunedì 23 marzo (15-18.30), martedì 24 marzo (ore 9-12.30), mercoledì 25 marzo (15-18.30), giovedì 26 marzo (9-12.30), venerdì 27 marzo (15-18.30), sabato 28 marzo (9-12.30). Ugualmente la settimana successiva la consegna dei sacchi è prevista, ancora presso l´Auser di San Pietro in Palazzi, lunedì 30 marzo (15-18.30), martedì 31 marzo (9-12.30), mercoledì 1 aprile (15-18.30), giovedì 2 aprile (9-12.30), venerdì 3 aprile (15-18.30) e sabato 4 aprile (9-12.30).

Link: greenreport.

TAG:  PORTA A PORTA  RACCOLTA DIFFERENZIATA 
Leggi questo post nel blog dell'autore ecopd
http://ecopd.ilcannocchiale.it/post/2200015.html


diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
9 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork