.
contributo inviato da stefano menichini il 3 marzo 2009
Io sono d'accordo con questo articolo certo un po' provocatorio di Pigi Battista sul Corriere della Sera, nel quale si attacca frontamente l'atteggiamento corporativo dei giornalisti italiani sul tema della privacy e delle intercettazioni telefoniche. Sono talmente d'accordo che mi aspetto dal grande giornale di cui lui è vicedirettore che testi delle intercettazioni non ne vengano pubblicati mai più.
TAG:  INTERCETTAZIONI  PRIVACY  BATTISTA  CORRIERE DELLA SERA  GIORNALISTI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
8 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork