.
contributo inviato da cdcarneade il 18 febbraio 2009
Veltroni ha pagato con onore. Ora devono pagare anche tutti quelli che all'onore hanno sempre sovrapposto il potere, l'arroganza e i personalismi.Il PD deve essere un partito laico e moderno il cui cammino deve essere stretto tra i principi inderogabili di giustizia, libertà, uguaglianza e solidarietà. A tale scopo l'antiberlusconismo non è roba di cui i politici devono vergognarsi, ma una necessità imprescindibile, perchè la salvaguardia dei più alti livelli di democrazia dell' Italia è l'obiettivo più alto e nobile di una politica sempre più moderna. Per cui non possono più stare dentro il PD coloro che sono andati a patti con Berlusconi, che hanno dato vita ad un associazionismo parallelo ma fuori del partito , ovvero che appartengonoad associazioni clericali di dubbia trasparenza o che invece di servire la costituzione si fanno ammaliare dalle sirene di oltretevere o che più volte si sono detti non disponibili a morire a sinistra. Sono tutte persone troppo compromesse per poter accettare il rinnovamento di un partito riformista che ha bisogno di nuovi stimoli, nuove idee e nuovi dirigenti.
Che profeta è stato Moretti.
Largo al NUOVO
TAG:  VELTRONI  NAPOLITANO  VILLARI  CONFRONTO  RISPETTO  FRANCESCHINI  DI PIETRO  LEOLUCA ORLANDO  SERGIO ZAVOLI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
18 febbraio 2009
attivita' nel PDnetwork