.
contributo inviato da masc il 10 febbraio 2009
Se non ho letto male, l'articolo 5 del testo del ddl all'esame del senato sancisce che " alimentazione e idratazione non possono essere oggetto di testamento biologico. Se ciò è vero è verrà approvato, viene lesa la piena capacità del cittadino di intedere e di volere. Mi auguro che il presidente Napolitano non firmi, come ha fatto per il decreto, anche l'eventuale legge. Eluana è salita in cielo accompagnata da una coorte di angeli ed il Padre l'ha già accolta fra le sue braccia, ma le parole di Berlusconi rimangono : "può avere un figlio" ! Questa frase terribile, detta da un cattolico professante, come si definisce il Presidente del Consiglio, detta con assoluta superficialità come una delle tante battute cui ci ha abituato, accompagnata dal solito sorriso imbonitore, nega perfino la libertà di autodeterminazione responsabile delle proprie scelte ed azioni, dello scegliere una gravidanza consapevole, dell'accogliere, proteggere, educare, amare con amore materno una nuova vita che si affaccia al mondo. Tutto questo non solo non ha niente di cristiano, ma, viste le condizioni di Eluana prima di morire ha del disumano. Caro Presidente, tieniti le tue certezze perchè temo che non le capiremo mai.
Cordiali saluti Michele
TAG:  VELTRONI  NAPOLITANO  VILLARI  CONFRONTO  RISPETTO  FRANCESCHINI  DI PIETRO  LEOLUCA ORLANDO  SERGIO ZAVOLI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
10 febbraio 2009
attivita' nel PDnetwork