.
contributo inviato da giovanipd il 5 febbraio 2009
Come medico.psichiatra impegnato veramente nel campo della salute dei migranti nella Asl Na2 sono ORGOGLIOSO della battagli del PD per il DIVIETO ASSOLUTO di denunciare i migranti sottoposti alle nostre cure !!
Il codice deontologico ci IMPONTE di CURARE l'essere umano  e ci VIETA di produrre DANNO, noi non denunciamo nessuno, se non le patologie infettive a scopi epidemiologici !!!

Adesso però chiedo come omosessuale la stessa attenzione affinché il MINISTRO della SANITA' in Italia riconosca finalmente i Diritti Umani o meglio Civili delle persone con diverso orientamento sessuale ovvero LGBT, giacchè per ora perfino cantanti e politici possono offenderci chiamandoci MALATI e pretendendo CURE MEDICHE (e l'offesa sta nel fatto che i malati meritano rispetto ed aiuto, invece essere gay continua ad essere solo una mallattia immorale e disgustosa!).

Caro MINISTRO OMBRA della SANITA' del PD ti prego di rispondermi e di contattarmi per ogni tipo di aiuto un modesto medico.psichiatra.gay potrebbe darti nel merito.

Manlio Converti
www.manliok.blogspot.com
manlio.converti@tiscali.it
TAG:  MINISTRO DELLA SANITÀ  DIRITTI CIVILI  OMOSESSUALITÀ  MIGRANTI  MALATTIA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di eli-mesecina inviato il 5 febbraio 2009
Scusa se te lo dico, ma non vedo tutta questa campagna di opposizione fatta del pd sugli emendamenti proposti a NOVEMBRE dalla Lega e oggi approvati. In questi mesi a fare battaglia è stata la SIMM (società italiana di medicina delle migrazioni), l'Osservatorio Italiano di Salute Globale, Medici Senza Frontiere e altri. Ma quanti eravamo alla fiaccolata davanti al Pralamento il 2 feb scorso? Pochi. Del pd: Franceschini è "passato" per fare un'intervista, probabilmente neanche andata in onda, per il resto c'era Ignazio Marino, punto. Se si vuole creare partecipazione ad una protesta si fa in altro modo, non credi? Per di più abbiamo0 avuto mesi, ripeto, da novembre!

Con molta delusione, Elisa, studentessa di medicina. Cordiali saluti.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
24 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork