.
contributo inviato da Francesco Zanfardino il 28 gennaio 2009
                                                

In questi giorni abbiamo tutti potuto assistere nei TG al violento tentativo di linciaggio che un nutrito gruppo di abitanti di Guidonia ha perpretato nei confronti dei ROM protagonisti dello stupro di Guidonia" (seguito, tra l'altro, da raid contro gli stranieri della zona).  Non mi soffermo sulla legittimità di tali gesti, anche se ovviamente sono sbagliati (ma posso parzialmente comprendere l'esasperazione e la paura che stanno alla base del tentativo linciaggio: aver paura di vedere sè o i propri figli subire una simile bestialità può far perdere la testa).

Quello che voglio sottolineare, invece, è che non abbiamo avuto notizia, però, di alcun tentativo di linciaggio nei confronti dell'italiano protagonista dello "stupro di Capodanno".

Che dite, è un caso oppure non sono poi così folli le persone che sostengono che in Italia sta dilagando un forte sentimento razzista, che fa ritenere più gravi gli stupri commessi da stranieri che quelli commessi da Italiani?

P.S. Scusate se in questo periodo non rispondo spesso ai commenti, e/o non ricambio sugli altri blog ... sono un po' impegnato ...

www.discutendo.ilcannocchiale.it
TAG:  RAZZISMO  STUPRI  SERIE A  SERIE B  DISCRIMINAZIONE  ITALIANI  LINCIAGGIO  STRANIERI  ROM  GUIDONIA 

diffondi 

commenti a questo articolo 1
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
8 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork