.
contributo inviato da Stefano51 il 21 gennaio 2009
 



E il bello – anzi il brutto – è che questa multa non la pagherà Berlusconi proprietario di Mediaset e di Retequattro, ma lo Stato italiano, cioè tutti noi. E’ l’ennesimo tributo che il popolo italiano paga alla ennesima sopraffazione di un uomo che ha scelto la politica e il suo potere per alimentare e consolidare il suo patrimonio personale.

Il Consiglio di Stato ( qui trovate tutti i particolari della vicenda) ha finalmente chiuso – e va detto : con uno sconto consistente a Berlusconi – la decennale diatriba fra Mediaset ed Europa 7, il network dell’imprenditore Francesco Di Stefano, titolare legittimo di un diritto di concessione per una tv nazionale sancito da sentenze della Corte Costituzionale italiana e della Corete di Giustizia europea.

Di Stefano aveva chiesto 3,5 miliardi di risarcimento, e il milione di euro in arrivo suona come una beffa. Ancor più se poi tutto rimarrà come prima, visto e considerato che in casa Rete4 non c’è aria di smobilitazione.

Cari cittadini italiani che avete votato Berlusconi, ma quanto ci costa questo salvataggio di Mediaset ? Sarebbe pure giusto che questa multa se la paghi il popolo della libertà e non tutto il popolo italiano.

Berlusconi in Tunisia, il più bel sogno che ci sia…

Stefano Olivieri

http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it

TAG:  CORTE EUROPEA  TV  RETE4  EUROPA7  DI STEFANO  BERLUSCONI  EMILIO FEDE  CONSIGLIO DI STATO  PLURALISMO INFORMAZIONE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
11 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork