.
contributo inviato da stefania modestino il 9 gennaio 2009
http://laboratoriodemocratico.myblog.it/
Allarme democrazia? Sempre in allarme...

norberto-bobbio.jpgIl cammino della democrazia non è un cammino facile. Per questo bisogna essere continuamente vigilanti, non rassegnarsi al peggio, ma neppure abbandonarsi ad una tranquilla fiducia nelle sorti fatalmente progressive dell´umanità. Oggi non crediamo, come credevano i liberali, i democratici, i socialisti al principio del secolo, che la democrazia sia un cammino fatale. Io appartengo alla generazione che ha appreso dalla Resistenza europea qual somma di sofferenze sia stata necessaria per restituire l´Europa alla vita civile. La differenza tra la mia generazione e quella dei nostri padri è che loro erano democratici ottimisti. Noi siamo, dobbiamo essere, democratici sempre in allarme”.
Norberto Bobbio (Torino, 18 ottobre 1909 – Torino, 9 gennaio 2004) 1958 da la rivista ” Risorgimento”.

Pubblichiamo uno stralcio dell'articolo del grande filosofo italiano Norberto Bobbio che, oggi, anniversario della sua scomparsa, viene trasmesso in rete da PD word press e, lo offriamo alla vostra lettura in concomitanza di una vera e propria crisi della democrazia nel PD casertano.
Crisi di valori e di idee...in una realtà dove le Istituzioni sono, di fatto, centri di emanazione di potere e luoghi del consociativismo più bieco e pericoloso....

La filiera dei poteri è un'invenzione che è costata cara alla Campania ed a noi tutti...non consentiamo a costoro di continuare a lucrare..siamo vigili..

Democraticamente vigili e dissidenti...democraticamente rispettosi degli avversari ma nemici degli imbroglioni...

Scrive il professore Labruna sul Corriere del Mezzogiorno che questi politici devono andare via, devono sparire....dovrebbero vergognarsi ed invece si accaniscono ancor di più..


Noi dal nostro blog sollecitiamo tutti a vigilare sugli investimenti...sulle spartizioni..lottizzazioni..attenti al PUC...febbrile sistemazione di giardini in città...

STIAMO ATTENTI!!! Impediremo alla politica di far perdere un'altra partita al territorio..Allertiamo il nostro senso di cittadinanza e depotenziamo le promesse di prebende....

Infine un appello ai dirigenti dell' Ospedale cittadino: curate i malti e cercate di farlo meglio...dedicate a loro le vostre energie...è il compito per cui siete là e per il quale siete pagati..LASCIATE STARE LA POLITICA!!!

Veltroni dove sei? La speranza è la "Ginestra"Ginestra1.jpg!
Ribellati Caserta! su casertacè

HPIM1374.jpgLe sorelle di don Chisciotte


TAG:  CASERTA  VELTRONI  CRISI DI DEMOCRAZIA  VALORE E DISVALOE  LE SORELLE DI DON CHISCIOTTE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di danielanedelcu inviato il 10 gennaio 2009
Anzi, adesso che ci penso, vi invito a sottoscrivere il post che è messo in evidenza 'Per un PdNetwork più interattivo tra utenti e PD --- bis'. Il progetto proposto al suo interno servirà anche alle vostre battaglie!
commento di danielanedelcu inviato il 10 gennaio 2009
STIAMO ATTENTI!!!
E soprattutto restiamo senza arrenderci! La politica la si cambia dall'interno dei partiti. Se ci arrendiamo rimarranno sempre gli interessati alle tangenti.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
15 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork