.
contributo inviato da paolo61ag il 7 dicembre 2008
Dal telegiornale di RETEVENETA (Emittente TV della provincia di Treviso)

TREVISO, 06 Dicembre 2008

PANE GRATIS CONTRO LA CRISI, MA NON AGLI IMMIGRATI

“Dacci oggi il nostro pane comunale”. Così recitava lo slogan, questa mattina accanto alla Loggia dei Cavalieri a Treviso, dell’iniziativa di Forza Nuova contro il carovita. Baguettes gratis, o al massimo ad offerta libera, per denunciare gli effetti della crisi economica sui bilanci familiari. “Chiediamo l’istituzione – hanno detto gli attivisti di estrema destra – di una tariffa popolare per le famiglie bisognose”.
Iniziativa lodevole !
A patto che non siano straniere, però, nonostante in città la quota degli immigrati si attesti ormai attorno al 10% della popolazione. Ecco la scena che la nostra telecamera ha ripreso alle 12.30, orario annunciato dall’associazione per la chiusura del gazebo:

(Un uomo, piuttosto abbronzato, chiede di poter avere una baguette, pagando il dovuto, ma il signore addetto alla distribuzione del pane si rifiuta di consegnarlo dicendo che il pane prima va dato agli italiani. E nonostante una seconda educata e civile richiesta di avere un pezzo di pane da parte dell'uomo, l'arrogante signora si rifiuta nuovamente).

Eppure in quel momento, secondo le stime degli stessi promotori, era avanzata una decina di chili di pane. Ma sul punto Forza Nuova è stata categorica.
Così i 70 chili di filoncini sono stati regalati solo agli italiani

Il mio commento:
Gesù disse: "Avevo fame e mi avete dato da mangiare, avevo sete e mi avete dato da bere, ero nudo e mi avete vestito, ero malato e mi avete curato..."

Woody Allen: "Il vantaggio di essere intelligenti è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile."

TAG:  FORZA NUOVA  STRANIERI  RAZZISMO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
19 settembre 2008
attivita' nel PDnetwork