.
contributo inviato da pdgarbatella il 4 dicembre 2008

Da LUNEDI 1 DICEMBRE è operativo a Piazza Pecile un nuovo AMBULATORIO INFERMIERISTICO del DISTRETTO 11 ASL RMC. Ce lo comunica Antonio Bertolini, delegato Sanità Municipio Roma XI, impegnato ormai da mesi in una campagna quotidiana per garantire un servizio sanitario efficiente all'interno del territorio dell'XI municipio.

"Una iniziale attenzione al territorio che va a colmare una esigenza molto sentita dalla popolazione e esplicitata dal Municipio.

Un ambulatorio che speriamo, assieme ad altri servizi polispecialistici pubblici da realizzare anche in altre zone del Municipio Roma XI, vedi Montagnola e Grotta Perfetta, possa aumentare l’offerta rispetto alla domanda, spesso senza risposta, di salute pubblica.

Un rafforzamento dei servizi sul territorio che diventa ancora più indispensabile, proprio ora che si corre il rischio di vedere il CTO ridimensionato non solo come Pronto Soccorso, ma in reparti e letti di degenza. Per fugare questo rischio si sta agendo politicamente, di concerto con il Presidente del Municipio Roma XI Catarci, e lavorando con la ASL RMC per trovare soluzioni compatibili sia con l’obbligato Piano di Rientro economico Regionale sia con i livelli di efficacia delle prestazioni."

Il nuovo ambulatorio è a Piazza Pecile, 20 - Distretto 11 - tel. 06.77073603. E' aperto dal lunedì al Venerdì: ore 11.00 - 13.00, lunedì anche dalle ore 14.00 alle 19.00 e sabato: ore 8.00 - 12.30.

                                _________________________________________________________

Si allega inoltre mozione del gruppo di maggioranza del municipio XI relativa al progetto della Regione Lazio di ridimensionamento del CTO approvata in consiglio il 28 novembre.

MOZIONE

Oggetto: contro il drastico ridimensionamento del CTO nel quadro del Piano di rientro Regione Lazio, alla luce della proposta di riassetto della rete ospedaliera formulata dall’ Agenzia Sanità Pubblica Regione Lazio.

Presentata dal: Partito Democratico, La Sinistra L’Arcobaleno, Italia dei Valori, Lista Civica per Rutelli

PREMESSO

che siamo favorevoli ad un Piano di rientro della Regione Lazio che razionalizzi ed riequilibri l’offerta economico-sanitaria, con l ’obiettivo della efficienza, a condizione che sia compatibile con la efficacia delle prestazioni fornite alla popolazione.

CONSIDERATO

che con il il Decreto attuativo dell’11 settembre 2008 del Presidente della Regione Lazio, in qualità di Commissario ad acta n. 25 si è andati incontro: al riassetto della rete ospedaliera regionale ed al riequilibrio della offerta territoriale con avvio della sospensione degli accreditamenti di molte strutture convenzionate: Cliinica Annunziatella e Concordia Hospital nel Municipio Roma XI

che il Piano di rientro regionale, è già andato ad incidere drasticamente sulla già esigua offerta di servizi sanitari territoriali ed ospedalieri della ASL RMC, non migliorata dopo l’ultimo Atto Aziendale, a zero risorse economiche ed umane.

che la proposta di riassetto della rete ospedaliera formulata dall’ Agenzia Sanità Pubblica Regione Lazio per il 2009 , va ulteriormente a tagliare posti letto e ridimensionare reparti al CTO, ben 128, non contemplando il Pronto Soccorso e numerosi reparti di strategica utilità per la popolazione anziana, come la Breve Osservazione e la Urologia;

VALUTATO

che questa ulteriore proposta di tagli ai servizi, posti letto e reparti del CTO , non è compensata se non da aumenti teorici della offerta territoriale, come i Presidi Territoriali di Prossimità ( PTP ), in una situazione già di grave carenza dell’offerta di servizi ambulatoriali compatibile con efficaci percorsi diagnostici terapeutici, monitoraggi clinici e prevenzione;

che si trasferiscono e disattivano reparti di degenza con non possono sempre essere surrogati da prestazioni ambulatoriali, attualmente inesistenti;

che le carenze di servizi e le liste d’attesa nella erogazioni delle prestazioni ospedaliere e territoriali nella ASL RMC stanno minando percorsi efficaci di sanità pubblica.

IMPEGNA

il Presidente del Municipio Roma XI ed il Delegato alla Sanità ad avere un confronto con la Regione Lazio, del Comune e della Azienda USL RMC ed a porre in atto ogni iniziativa tesa a scongiurare una così drastica riduzione di reparti e posti letto al CTO, essenziali per la sostenibilità' del sistema salute della città e della popolazione del Municipio Roma XI, armonizzandola con i posti ed i reparti del S.Eugenio che, nel supposto riequilibrio tra i due Ospedali, non subirebbero tagli.

TAG:  XI MUNICIPIO  SANITÀ  BERTOLINI  CATARCI  PD  CTO  PECILE 

diffondi 

commenti a questo articolo 1
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
14 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork