.
contributo inviato da rondòtorretta il 3 dicembre 2008
Come al solito leggo tante belle parole.
Ma il Partito dov'è? Con chi si schiera?
Con la CGIL che sciopera contro le scelte "ridicole" del Governo o con la CISL che invece dice che lo sciopero è sbagliato ma presenta studi che parlano di 900.000 posti di lavoro a rischio (solo nei settori manifatturiero e delle costruzioni) nei prossimi due anni (senza contare gli atipici ed i contratti a tempo determinato).
Forse è giunto il momento di decidere da che parte schierarsi, altrimenti questo Partito continuerà a galleggiare ma anche a perdere consensi.
TAG:  CRISI  MISURE ANTI CRISI  BONUS  INFRASTRUTTURE  MANCIA  MUTUI  PICCOLE E MEDIE IMPRESE  VELTRONI  BERSANI  AMBIENTE  RICERCA  PRECARI  SUD  NORD  PROPOSTE PD  CREDITO D'IMPOSTA  GOVERNO OMBRA  CAROVITA  SKY 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di frenghy inviato il 3 dicembre 2008
Finalmente qualcuno che chiede da che parte schierarsi SAREBBE ORA non ne possiamo più di questo immobilismo logorante , alla maggior parte dei militanti non frega niente delle diatribe tra Massimo e Walter ma del ruolo che il Pd intende avere nel panorama politico.
DIAMOCI UNA SMOSSA PER FAVORE!!!!!!!
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
2 dicembre 2008
attivita' nel PDnetwork