.
contributo inviato da pallino2008 il 2 dicembre 2008
Tutti parlano di crisi ma mi viene il dubbio che in crisi ci siano soltanto i lavoratori dipendenti (per la bassissima crescita degli stipendi) ed i pensionati (per l'assoluta NON-crescita delle pensioni).
Non penso sia in crisi l'ampissimo mondo degli evasori di cui ogni tanto si parla ma poi non si fa nulla di organico; sembra siano una moltitudine, forse una maggioranza che si mangia un bel po' di punti di PIL alla faccia, ovviamente di quelli che sono costretti da sempre a pagare tutto per tutti.
Anche l'ultima trovata del governo la cosidetta blue card e' qualcosa di ridicolo; a qualcuno VERAMENTE povero si danno 40 Euro al mese con grande strombazzamento e contemporaneamente nel quasi totale silenzio lo stesso governo comincia ad attrezzarsi per rivedere, ovviamente al ribasso, gli studi di settore che sono lo strumento per legalizzare l'evasione.
Cosi' a lavoratori dipendenti e pensionati, solo alcuni, si danno 40 Euro ad una moltitudine si regaleranno migliaia di Euro nell'abbassamento dei ridicoli limiti degli studi di settore (per inciso gli studi di settore sono quella trovata che permette ad un artigiano di dichiarare meno di un suo dipendente -tutti benefattori ).
Mancano i soldi ma si potrebbero trovare se soltanto lo si volesse fermamente.
Credo sia ora che il Partito Democratico, invece di dissanguarsi in lotte intestine giocate nelle varie trasmissioni tv, si dichiari con azioni da che parte sta: se con gli evasori o con quelli che pagano e si  dia da fare a proporre qualche rimedio per questo scandalo.
Si potrebbe cominciare con un bonus dove a fronte di fatture anche la famiglia potrebbe iniziare a scaricare qualche spesa; l'imponibile perso sarebbe ampiamente compensato dall'emersione corrispondente della normale evasione.
Cordiali saluti
TAG:  CRISI  GOVERNO  MISURE ANTI CRISI  BONUS  INFRASTRUTTURE  MANCIA  PROPOSTA PD  MUTUI  PICCOLE E MEDIE IMPRESE  VELTRONI  BERSANI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
28 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork