.
contributo inviato da picabo48 il 1 dicembre 2008
Con qualche problema di evidenti scorrettezze in più.
Lascio ad alttri il commento su Sky; parliamo del bonus fiscale sul risparmio energetico.
Il governo decide di renderli praticamente inagibili, salvo forse agli amici, non c'è trasparenza sul come a sul chim ne beneficerà, se ne beneficerà qualcuno, peccato che li cancelli dal 1° gennaio 2008,dopo che sono trascorsi ben 11 mesi dall'inizio dell'anno.
Chi avesse già provveduto in merito adesso si trova nella ..."felicissima"... situazione di sentirsi dire di non averne più dirittto; piccolo particolare di non poca importanza  chi ha utilizzato la vecchia normativa ha anche pagato un professionista per le pratiche da inviare all'Enea; se lo fosse saputo subito, anche nel caso in cui si fosse provveduto in favore del risparmio energetico, si sarebbe potuto risparmiare il costo della parcella del professioinista.
Questo della serie come NON mettere le mani nelle tasche degli italiani.
Occorre che in sede di conversione del decreto la data incriminata 31/12/2007, diventi 31/12/2008.
Altrimenti pè chiaro che chi può evade, se lo stato per primo è scorretto........; in questo caso è evidente che non siamo in uno stato di diritto, ma nel feudo del principe che decide ad horas cosa imporre ai sudditi.
Elsa ORSI
TAG:  CRISI  GOVERNO  MISURE ANTI CRISI  BONUS  INFRASTRUTTURE  MANCIA  PROPOSTA PD  MUTUI  PICCOLE E MEDIE IMPRESE  VELTRONI  BERSANI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
7 aprile 2008
attivita' nel PDnetwork