.
contributo inviato da rudyfc il 25 novembre 2008
È su tutti i giornali la magra figura del candidato alla presidenza dell'Abruzzo per il Pdl, Gianni Chiodi. Costui ha pubblicato su YouTube uno spot in cui chiedeva ai giovani della regione di registrarsi in un apposito albo che lui stesso metteva a disposizione, con tutti i loro dati, promettendo un possibile impiego, ovviamente a elezione avvenuta. A seguito delle accuse di clientelismo e di voto di scambio che gli sono piovute addosso, Chiodi ha ritirato il filmato, che ovviamente è stato però ripreso dagli organi di informazione locali e dal suo avversario del centrosinistra.

Non so a voi, ma a me ricorda tanto un deputato regionale di nostra conoscenza. Solo che Chiodi, bisogna ammetterlo, si è organizzato meglio! Ma si sa, gli sciclitani sono di bocca buona e non fanno caso a curriculum e cose di questo genere... Soprattutto, visti i risultati positivi che ne sono seguiti: è evidente come il tasso di occupazione nella nostra città si sia impennato negli ultimi anni, grazie al costante impegno del nostro!

Ecco, comunque, il filmato di Chiodi (ripreso dal comitato elettorale del candidato di Idv e Pd Costantini, quindi infarcito di messaggi propagandistici a favore di quest'ultimo, ma l'importante è poterlo vedere). Magari alla prossima tornata elettorale qualche illustre sciclitano potrà trarne esempio per allargare la propria base elettorale.


TAG:  ABRUZZO  CHIODI  RAGUSA  SCICLI  CLIENTELISMO  LAVORO  GIOVANI 

diffondi 

commenti a questo articolo 1
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
8 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork