.
contributo inviato da dinapolifra il 10 novembre 2008

“La grande mobilitazione promossa il 25 ottobre scorso a Roma ha dimostrato che il Partito Democratico è totalmente legittimato a svolgere un ruolo di primaria importanza all’interno dello scenario politico del nostro Paese”.

E’ quanto ha dichiarato il Vice Presidente della Provincia di Cosenza, Mimmo Bevacqua, intervenendo nel dibattito che riguarda il ruolo del Partito Democratico in Calabria.

“Essa, infatti –ha aggiunto Bevacqua. ha il merito di aver dato un grosso scossone all’arroganza di un governo di centrodestra che, fino a ieri, si era illuso di non avere alcuna opposizione nel Paese e, quindi, di poter decidere a proprio piacimento tutto e il contrario di tutto, anche su questioni fondamentali come quelle che riguardano il mondo della scuola.

La manifestazione di Roma, inoltre, ha anche il merito di aver mostrato al Paese l’unità e la forte coesione interna del nostro partito intorno ad un progetto politico che si ispira a valori fondamentali come solidarietà, uguaglianza, pari opportunità; temi che, tra l’altro, sono improvvisamente tornati al centro del dibattito politico mondiale ed europeo dopo la grande vittoria di Barak Obama riportata nelle recenti elezioni Presidenziali degli Stati Uniti d’America”.

“Tali considerazioni –ha proseguito il Vice Presidente della Provincia di Cosenza-devono necessariamente indurre i dirigenti calabresi del Pd a compiere un maggiore sforzo unitario che consenta finalmente al nostro partito di affrontare al meglio le gravi emergenze che riguardano la nostra regione ed a supportare lealmente il lavoro di una Giunta Regionale assediata da innumerevoli problemi.

Ciò al fine di presentarci al prossimo appuntamento elettorale del 2010 con la realizzazione di una serie di obiettivi qualificanti e primari, che ci permettano di mantenere e consolidare ulteriormente la guida della nostra regione.

La sfida della gestione delle risorse del Por 2007/2013, una serie di provvedimenti a favore dell’occupazione, della casa e della famiglia rappresentano, in tal senso, la cartina di tornasole del nostro impegno”.

“Tutto ciò, chiaramente –ha rimarcato Bevacqua- non può non riguardare il partito anche a livello provinciale.

Le recenti, false strumentalizzazioni di vicende tutte interne al nostro schieramento, pertanto, non aiutano a rafforzare il radicamento della nostra forza politica sul territorio e non conferiscono fiducia, forza e credibilità ai nostri gruppi dirigenti e ai tanti amministratori locali iscritti e/o che guardano con speranza al PD.

Per questo motivo ritengo giusto e doveroso insistere affinchè venga decisamente avviata la campagna di adesione già programmata e bloccata da futili tatticismi interni, che dovrà portare da qui alla fine dell’anno all’ elezione dei gruppi dirigenti locali e provinciali.

In questo contesto si inquadra anche la necessità e l’urgenza, per come sostenuto nei giorni scorsi anche da Laratta, Adamo, Bruno e Pacenza, di formalizzare al più presto la candidatura di Mario Oliverio e creare quel clima di serenità e unità necessario per poter continuare a governare una Provincia che, per ammissione dei più, nel corso di questi anni ha operato al meglio, ottenendo vasti consensi ed altissimo gradimento”.

“Alla luce di tali considerazioni –conclude il Vice Presidente Bevacqua- mi permetto, pertanto, di rivolgere a tutti e ad ognuno, ma soprattutto a quanti oggi vorrebbero presentarsi dietro una facciata di “falso nuovismo”,dimenticando le responsabilità e gli errori del passato e strumentalizzando situazioni interne al partito, un appello accorato e sincero alla responsabilità e al superamento definitivo di contrapposizioni e “gelosie” che non aiutano la realizzazione del progetto politico del PD e alla Calabria di compiere definitivamente quel salto di qualità più volte e da più parti invocato”.

TAG:  PARTITO DEMOCRATICO  CALABRIA  PD  PROVINCIA DI COSENZA  POITICA  GOVERNO-BERLUSCONI.CRONACA  INFORMAZIONE  ATTUALITÀ  FRANCESCO DINAPOLI  MARIO OLIVERIO  ELEZIONI REGIONALI  ELEZIONI PROVINCIALI  ELEZIONI  UNITA' 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
5 giugno 2008
attivita' nel PDnetwork