.
contributo inviato da Stefano51 il 31 ottobre 2008

Maroni non fa fede al suo cognome e manda il sottosegretario, quel Nitto Palma che in seno alla commissione antimafia che voleva varare un codice etico di indirizzo per tutti, arrivò a dire : "Noi ( cioè Forza Italia, di cui era rappresentante) allora non saremo disponibili a non candidare persone oggetto di persecuzioni giudiziarie". Insomma la solita solfa che ripete anche il premier, se la magistratura li attacca diventano automaticamente dei perseguitati politici. Basterebbe questo a far gridare al regime.

A proposito del camioncino dei fascisti Palma ha dichiarato in aula : " È usuale  che durante le manifestazioni i mezzi con altoparlanti raggiungano piazza Navona".

Intanto non è per niente vero, perchè la regola è semmai che i mezzi inseriti nei cortei debbano essere autorizzati e verificati preventivamente. E poi, anche ammesso che il camioncino fosse sfuggito al controllo vero fino all'ingresso alla piazza, perchè la polizia non ha a quel punto nemmeno controllato il cassone del camion, visto che è altrettanto usuale - per usare le parole di Nitto Palma - che i gruppi di destra si presentino alle manifestazioni non certo a mani nude ma sempre ben armati di bastoni e spranghe ? Sarebbe bastato che un agente si affacciasse appena sul cassone per vedere la santabarbara in dotazione a blocco studentesco. Bastava prendere una di quelle bandiere italiane - esecrabile e niente affatto patriottico, anzi ai limiti del reato di vilipendio, fra l'altro la meschina scelta di arrotolarle per camuffare un'arma contundente - per rendersi conto della presenza delle spranghe. 

Nitto Palma ha poi dichiarato che non c'erano infiltrati della polizia. Ma contraddicendosi disinvoltamente, visto che un attimo prima aveva affermato che "l'interposizione del personale di polizia in abiti civili ha evitato possibili tafferugli. In questo frangente  il personale di polizia non ha udito cori apologetici del fascismo, ma slogan contrapposti ".

Nitto Palma mente sapendo di mentire. basta un video a sconfessarlo. Questo : 
http://www.youtube.com/watch?v=1RV_sFgTNiI

E a proposito di questo video che il sottosegretario ha aggiunto : Ieri  è stato diffuso in rete un filmato degli scontri che indica un giovane con in mano un bastone tra gli elementi di destra. Successivamente il giovane è ripreso a bordo di un mezzo della polizia, avanzandosi il sospetto che il soggetto fosse un infiltrato della polizia. In realtà è un giovane del Blocco Studentesco, fermato ed accompagnato in questura, dove è stato identificato e rilasciato. La sua posizione e tuttora al vaglio degli inquirenti. "

Nel video il giovane non pare affatto in stato di fermo. Mentre gli altri fermati sono stati obbligati a sdraiarsi a terra lui resta in piedi, telefona perfino e chiacchiera con gli altri poliziotti. Per fortuna siamo nell'era digitale. 

Stefano Olivieri

http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it/


 




TAG:  SCONTRI PIAZZA NAVONA  INFILTRATI  MARONI  NITTO PALMA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
11 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork