.
contributo inviato da meltemi il 24 ottobre 2008
«In tantissime manifestazioni organizzate dall'estrema sinistra e dai centri sociali, così come mi ha confermato il ministro dell'Interno, ci sono dei facinorosi che hanno il supporto dell'estrema sinistra e dei giornali» a parlare così il premier del governo italiano in viaggio turistico a Beijing. In attesa della smentita di domani, se non altro per correggere in un migliore italiano la sua bizzarra e cacofonica dichiarazione, mi sto scervellando quanto meno per capire di quali testate giornalistiche parli il Cavaliere. A parte l'Unità, il Manifesto e Liberazione che però Lui non considera giornali ma fogli sovversivi, oltre Repubblica non mi rimangono che Tuttosport e il Corriere dello Sport, incautamente critici per l'acquisto a sorpresa del vecchio senatore Beckham. A meno che nelle nebbie di qualche fumeria di oppio di Beijing il  nostro attempato premier non abbia visto in Ezio Mauro, Paolo Mieli, Giulio Anselmi e Ferruccio De Bortoli la reincarnazione italiana della famigerata Banda dei Quattro.

Facinorosi a scuola di sovversivismo
TAG:  BERLUSCONI  MANIFESTAZIONI  SCUOLA  PECHINO  GIORNALI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
9 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork