.
contributo inviato da mariano angelucci il 21 ottobre 2008

Dopo un po di tempo in cui non ho potuto scrivere per motivi di lavoro scrivo questo articolo riguardo le giovanili del partito democratico. Le elezioni per l'assemblea nazionale e regionale sono state posticipate al 21 novembre per permettere una maggiore conoscenza dell'evento a tutti coloro che hanno la volontà di contribuire alla crescita del nostro paese. Proprio per dare un mio contributo più diretto ho deciso di candidarmi all'assemblea regionale del Lazio. Questo perchè in un periodo di grande crisi dove siamo di fronte ad un governo che inerte assiste al crollo del nostro paese c'è bisogno di tutte quelle persone che possono dare un contributo per le riforme e per ristabilire una democrazia che sembra sempre, più stia decadendo. Ho deciso di candidarmi perchè credo che in Italia ci sia bisogno di più fatti e meno parole e che i fatti debbano essere portati avanti da quelle persone che hanno più competenze delle altre  e non dalle persone che vengono portate avanti senza alcun titolo. C'è bisogno della meritocrazia perchè altrimenti rischiamo un periodo di recessione senza fine, c'è bisogno di puntare tutto sulla formazione professionale e invece dobbiamo assistere alla distruzione del sistema scolastico,  c'è bisogno di puntare su quelle persone che lavorano e studiano tutto il giorno e invece dobbiamo assistere alla distruzione della ricerca che per un paese dovrebbe essere la fonte primaria, c'è bisogno di avvicinare la classe politica ai cittadini perchè devono essere loro a giudicare e i cittadini possono giudicare con le elezioni e invece in Italia si vogliono sopprimere le preferenze. Questa situazione mi ha portato a candidarmi per cercare di dare un contributo alla rinascita di questo paese e mi impegno, qualora venissi eletto sia in caso contrario come già cerco di fare, di cercare di portare qualcoso di nuovo e costruttivo che possa essere realizzato per la collettività mettendomi sempre a disposizione delle persone per ascoltare i veri problemi che io vivendo in un municipio di Roma di periferia (ottavo) ho sotto gli occhi tutti i  giorni e con l'occasione invito tutti i politici del mio partito a girare con più frequenza per le città cosa che ultimamente viene fatta poco. Solo ascoltando i problemi delle persone avremo la possibilità di poter governare di nuovo e di poter sopravanzare il sistema televisivo che ultimamente è diventato completamente di parte. Invito tutti quei ragazzi che hanno voglia di lavorare e di impegnarsi a candidarsi e a partecipare alle elezioni giovanili perchè solo con la presenza e non con l'indifferenza si può incidere sulle cose.

TAG:  ELEZIONI PD GIOVANI  MERITOCRAZIA  PERSONE  POLITICI  ROMA  LAZIO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
25 giugno 2008
attivita' nel PDnetwork