.
contributo inviato da slasch16 il 11 ottobre 2008
Il nano chiacchierino ha dato lo stop, niente piu' partecipazioni in certe trasmissioni, vanno solo dai lacche'. Nemmeno piu' Floris, con Ballaro', va bene.
Trovo strano che anche qualcuno del Pd esegua gli ordini del protagonista del Bagaglino, il primo attore di una comica che precipita nel tragico.
Ieri si e' smentito, da solo, per l'ennesima volta, chiudiamo le borse, no mai detta una cosa del genere. E' una voce che gira, anche se fosse un capo del governo non puo' riferire notizie del genere, sono destabilizzanti per il paese. Il problema e' che, per lui, il paese e' mediaset.
Comunque per una volta ha ragione, vietare ai ministri di andare in tv, in certe trasmissioni, e' una idea giusta, dato il livello di certi ministri.
Prendete la Gelmini, puo' andare solo a buona domenica dove puo' tranquillamente dire le sue stupidate, protette dalla clac, intanto che 500.000 studenti protestano in piazza.
Adesso, in questo momento, da' notizia che si ritira da un convegno sulla scuola alla regione Lombardia, organizzato per la settimana entrante. Ha capito che di scuola non ne capisce una mazza, nonostante l'ingaggio della claque che avrebbe dovuto batterle le mani.
Vogliamo parlare della Carfagna? Ha il senso della democrazia di Himmler, chiunque dica qualcosa di diverso dal suo pensiero viene liquidato con una frase: dice solo delle stupidate.
D'altronde si dovra' pure parlare dei problemi e delle cosiddette soluzioni della ministra, non si puo' parlare in continuazione di pompini e delle passioni del caimano, francamente ha un po' rotto le palle, questa storia, l' Italia non puo' parlare solo del viagra del caimano. Abbiamo altro da fare.
Ad ogni modo prendiamo atto che il caimano simil mafioso ha cambiato sistema, niente piu' editti bulgari per licenziare giornalisti scomodi, fa il democratico, impedisce ai suoi la partecipazione a qualsiasi dibattito non combinato prima, preferiscono Vespa, il conduttore imparziale che fa da tappeto al potere da 40 anni, pensando di essere un giornalista, anzi si crede uno scrittore. Pensate a come sono ridotti quelli che leggono i suoi libri, roba da prendere l'affido, se vengono visitati. Piacciono tanto gli Usa, il paese esempio della democrazia, ma su certe cose piace meno, magistratura ed informazione.
Voi ve la immaginate la Gelmini o la Carfagna al David Letterman show?
Immaginate un tritacarne, tipo quello per fare i salami, con dentro l'ignoranza della Gelmini o la spudoratezza della Carfagna, la Mara vestita che fa la morale perche' e' arrivato il tempo di parlare. Io la preferivo quando aveva la bocca piena e stava zitta, faceva piu' bella figura.
L'ignoranza della Gelmini bloccherebbe il tritacarne, nemmeno Bush era arrivato a tanto.
TAG:  CRONACA  POLITICA. 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
25 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork