.
contributo inviato da Zadig il 10 ottobre 2008

Tutti per Stefano Borgonovo

Mercoledì 8 ottobre tutto esaurito al Franchi per la sfida tra Fiorentina e Milan - di oggi e di ieri - organizzata per sostenere la battaglia di Stefano Borgonovo contro la sclerosi laterale amiotrofica (sla).  All'appuntamento con Stefano hanno partecipato stelle del firmamento calcistico come Baggio, Antognoni, Frey, Maldini, Donadoni, Terim, Baresi, Gullit.  L'incasso di oltre 400 mila euro è stato devoluto alla fondazione creata da Borgonovo per sostenere la ricerca sulla sla. Adesso anche chi non era presente allo stadio fiorentino ha l'opportunità per contribuire: le maglie indossate dai giocatori durante la serata per Stefano sono all'asta su  e-bay. Il ricavato, ovviamente, andrà alla Fondazione del bomber di Giussano. Queste, infine, sono le coordinate per chi volesse contribuire con un bonifico: Fondazione Stefano Borgonovo Bcc Alta Brianza filiale di Erba, c/c it04z0832951270000000202000.

Per chi si fosse perso la serata, trasmessa in diretta da Sky, ripropongo il bel post di Marco Dell'Olio pubblicato ieri da fiorentina.it.

 

Firenze bacia Stefano: Grazie!

«Ti presenti davanti a lui e, nella tua testa, speri di trasmettergli forza. Lo saluti e ti accorgi che la forza l’hai ricevuta te: a cascata. Stefano Borgonovo ieri ha vinto, ha stravinto. Sconfiggendo la paura, ritrovando tutti i suoi ex compagni, la sua gente. Tutti affettuosi, teneri, veri. Nessuno che se ne voleva andare, nessuno che lo voleva lasciare. E lui che con gli occhi parlava. Attraverso il computer, attraverso le emozioni. Una, due, tre frasi per tutti. L’ironia di sempre, il sorriso inequivocabile, le sue battute, le parolacce quando servono. Uomo vero Stefano Borgonovo, “eroe moderno” come lo ha chiamato Roberto Baggio. La “BB” ieri è stata in campo assieme, minuto per minuto, ha dato spettacolo. Questa volta con le parole, con i gesti, con le barzellette, con l’umanità. Unico Roberto, accanto a Stefano per tutto il tempo. Lo ha accompagnato a ricevere gli applausi, sotto la Fiesole, lui principe del calcio per una serata se ne è rimasto lì, con discrezione, con grande senso della vita. “Sei stato il più grande calciatore degli ultimi 50 anni”, gli scrive Stefano. “Lo vedi che non ci capisci niente di calcio”, gli risponde Roberto. Prima si parlava, oggi si comunica con un computer: ma l’amicizia rimane sempre la stessa, la sintonia pure. Anche se sono passati gli anni, anche se per molto tempo le strade si sono divise. Che bello vederli assieme, che bello vedere Stefano commosso e incredibilmente sereno. Perché è stata la serata che voleva lui, perché è stata la serata che con caparbietà e grande coraggio ha voluto la moglie Chantal, perché è stata la serata che Carlo Pallavicino ha curato giorno e notte come solo un grande amico riesce a fare. E poi Firenze, che mette i brividi. Che riempie il Franchi, che riempie la Curva Fiesole, che non la smette mai di applaudire Stefano che guarda fisso il pubblico ricevendo l’abbraccio più grande di sempre. Una serata che lo aiuterà, che gli ha trasmesso una grinta incredibile, la stessa di Beppe Iachini che salutandolo gli dice: “Lotta sempre, Ste”, e lo bacia sulla fronte. Quanti baci su quella fronte, quante carezze. Quanti pensieri e ricordi.  La Sla oggi si può combattere anche grazie a lui. Al centravanti viola che ieri ha voluto regalare parte di sé. Che con i suoi occhi ha voluto trasmettere qualcosa di forte, inaspettato per molti. La sua battaglia oggi continua e va appoggiata ancora. Giorno per giorno. Continuerà assieme a Roberto, assieme a Carlo, assieme all’ ex calciatore e amico Massimo, assieme a tutti gli ex compagni che ieri lo hanno circondato di amore, assieme a tutta Firenze, assieme a chi ne avrà voglia. Occorrerà essere una squadra forte, fortissima per battere la “stronza”. Come la chiama lui. Un bacio Stefano e grazie».

Marco Dell'Olio

 

le fotografie sono pubblicate da fiorentina.it

TAG:  TUTTI  FIRENZE  CONTO CORRENTE  CONTINUA  ASTA  CONTRIBUTO  FIORENTINA  PARTITA  SLA  E-BAY  FRANCHI  STEFANO BORGONOVO 
Leggi questo post nel blog dell'autore Zadig
http://Zadig.ilcannocchiale.it/post/2052539.html


diffondi 

commenti a questo articolo 4
informazioni sull'autore
Zadig
Follonica
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
10 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork