.
contributo inviato da Zadig il 9 ottobre 2008

Il caso segnalato da Vulcanochimico e Pinocomune mette a nudo le contraddizioni del nostro Paese. Da una parte la gente normale, ospitale ed accogliente, dall'altra il palazzo con le sue leggi assurde, ingiuste, inumane. Edison Durai è un ragazzo albanese che vive in Italia da nove anni. Momenti importanti del processo di integrazione di Edison sono stati il lavoro teatrale, la realizzazione di diversi spettacoli e la realizzazione del docu-film “Sognavo le nuvole colorate”. Il prossimo diciannove novembre Edison diverrà maggiorenne e riceverà in regalo dallo stato italiano un foglio di via che lo costringerà a tornare al proprio paese.  L'unica alternativa, per effetto della legge "Bossi-Fini",  è la clandestinità. Se il ragazzo non troverà un lavoro dovrà lasciare gli studi ad un passo dal diploma (4° anno di scuola alberghiera), il teatro in cui recita, gli amici salentini che lo hanno aiutato a costruirsi una strada in Italia. 

 

Firmare la petizione promossa da Oistros è un modo per stare vicini a Edison e allo stesso tempo per protestare civilmente contro una legge vergognosa. Se hai un blog rilancia questa iniziativa, se tutti ci impegniamo a diffonderla aumentano le  possibilità che Edison trovi un lavoro. E la denuncia si allargherà.

 

dal docu-film "Sognavo le nuvole colorate"  


Sognavo le nuvole colorate - Promo from antonio rollo on Vimeo.

TAG:  POESIA  FILM  INTEGRAZIONE  TEATRO  BOSSI FINI  PETIZIONE  EDISON  SALENTO  FOGLIO DI VIA  OISTROS 
Leggi questo post nel blog dell'autore Zadig
http://Zadig.ilcannocchiale.it/post/2052051.html


diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
Zadig
Follonica
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
10 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork