.
contributo inviato da paol84 il 2 ottobre 2008
Cari Amici,
è incredibile la prepotenza del governo, dove sembra che tutti debbano starsi zitti e approvare le porcate del DUCE Berlusconi. E anche il Parlamento sta venendo privato del suo SACROSANTO diritto di veto e di luogo UFFICIALE di dibattito politico.
Ora il Duce vuole IMPORRE le sue zozzerie con DECRETI LEGGE A COLPI DI FIDUCIA! E' una serie di scorrettezze, una dietro l'altra e una più grave dell'altra:
- prima l'abolizione dell'ICI: una truffa, visto che il 40% della popolazione italiana (i più poveri e gli "incapienti") non la pagava più, e ai Comuni non è spettato nemmeno un centesimo di rimborso;
- proseguendo con i rifiuti a Napoli. Lui ha IMPOSTO ben DIECI discariche, definendole, addirittura, come "sito di interesse strategico militare". E intanto si è opposto con tutte le sue forze alle SETTE discariche di Prodi. Ora dice che l'ha risolta. MA DOOOVE??? Se i rifiuti sono SOLO stati SPOSTATI dalla strada all'ERBA, alla NATURA, al VERDE, a UNO DI QUEI POCHI POLMONI VERDI ANCORA SANI CHE CI SONO A NAPOLI. Prosegue anche la truffa degli INCENERITORI, considerati INNOCUI dal Governo, dichiarando che inquinano QUANTO 5 AUTO DIESEL IN MOVIMENTO. Invece, caro Berl****ni (scusate la parolaccia!!!), SE TI GUARDI LE STATISTICHE DEGLI ESPERTI, TI ACCORGI CHE EMETTE CO2 E POLVERI SOTTILI QUANTO 5 MILA AUTO DIESEL!!! E ne vuole imporre 5. Una vera e propria bomba ecologica azionata e che sarà detonata già a partire da Gennaio, con l'inceneritore di Acerra, bloccato perché costruito non a norma di legge e come se fosse una bomba ecologica, capace di bruciare "eco"balle contenenti anche materiali altamente tossici e cancerogeni, non solo rifiuti solidi urbani, da un'impresa che prometteva costi di costruzione dell'impianto più bassi, e non tariffe più basse e massima tutela ambientale. Senza centri di separazione, riciclaggio e riutilizzo dei rifiuti, l'emergenza non sarà mai risolta;
- Legge Elettorale che non ci consente di scegliere i nostri migliori rappresentanti, ma i candidati dal partito, e non da noi. Addirittura, il partito che ha vinto non esiste nemmeno;
-
Lodo Alfano e Lodo Schifani: immunità parlamentare per le più alte cariche dello Stato. Sicché se fanno danni o commettono reati, non possono essere incriminati. E adesso ci si mette anche il lodo "Salva-Matteoli", per l'Immunità Parlamentare dei Ministri;
-
Scuola: due terzi degli insegnanti verranno definitivamente licenziati dal prossimo anno scolastico;
-
Energia: Segreto di Stato sull'energia, e invece di puntare sulle fonti rinnovabili, con il raggiungimento dell'obiettivo comunitario, punta sul nucleare, oltre che sull'ACQUISTO di fonti rinnovabili dall'Albania, invece di produrle qui in Italia, con tutto il sole e il vento che abbiamo. Inoltre si dimostra la contrarietà del governo alle fonti rinnovabili, previste, sì, in finanziaria, ma si vuole rinunciare a raggiungere gli obiettivi UE, altrimenti "l'industria va in crisi";
-
Legge precari: Il Paese è fermo? Con la legge precari si dà MOBILITà al Paese: IMPOSSIBILITà per un precario di rinnovare il contratto qualora l'imprenditore (anche per dolo) sbaglia il contratto con il dipendente. A lui spettano FINO a 6 mensilità. NON MINIMO, ma FINO;
- Sicurezza: meglio non parlarne... Altro che Cattolici...;
-
Alitalia: "O così o niente". Questa è l'ennesima dimostrazione di come il Presidente sia un dittatore a tutti gli effetti, che IMPONE, SENZA SE E SENZA MA, solo perché ha vinto le elezioni. Lavorare più ore mantenendo inalterato lo stipendio. Esuberi. Invece di ESUBERARE coloro che vanno in liquidazione con miliardi di euro in tasca, esuberano coloro che vengono pagati solo 3.000€. I dirigenti, invece, che sprecano i soldi, e che vengono pagati ogni anno milioni e milioni di euro, e che la loro liquidità è pari a 4 finanziarie nazionali, quelli non vengono esuberati! Bel risparmio!!!;
-
Tagli alla "spesa pubblica". Peccato che hanno tagliato i servizi essenziali, con l'abolizione dell'ICI, con il maestro unico, con l'eliminazione delle province, LE UNICHE CHE POSSONO LEGIFERARE IN MATERIA DI TUTELA DEL TERRITORIO, abolizione delle Comunità Montane... Un attacco dietro l'altro al cittadino, che non sa più a chi rivolgersi, e all'Ambiente, sempre meno tutelato e sempre più distrutto. Bel taglio! E intanto i loro stipendi e le loro pensioni, oltre a tutti i loro privilegi, non li tagliano. Sembrano contenuti nei Principi Fondamentali della Costituzione;
- Elezioni Europee: NEGAZIONE DELLA LIBERTà DI SCELTA DEI CANDIDATI...;
-
Dice di risolvere i problemi del Paese, ma non ha ancora parlato di salari, di stipendi, di pensioni, di prezzi alle stelle, di affitti, di speculazione, delle filiere, degli stipendi da fame, del capitalismo e del consumismo, che sempre più rode i nostri risparmi, dei sacrifici che ognuno deve fare per arrivare a fine mese, del fatto che non ci si arriva, dell'emergenza clima. Sono quelli che affliggono gli italiani, non la "sicurezza". Per sicurezza noi intendiamo quella DEL e NEL lavoro, e non la sicurezza della polizia! Scemo!
Dubito fortemente sulla legittimità a governare di un governo così...
La Sinistra ha messo in ginocchio l'Italia: la destra ha messo in ginocchio LA TERRA. Voi cosa ne pensate?
TAG:  SCUOLA  GOVERNO  RIFIUTI  AMBIENTE  FONTI RINNOVABILI  TASSE  DISCARICHE  INCENERITORI  LEGGE ELETTORALE  LODO  ENERGIA  NUCLEARE  PRECARI  SICUREZZA  ALITALIA  PROVINCE  AMBIENTE  STIPENDI  ELEZIONI EUROPEE  AFFITTI  SPECULAZIONE  FILIERE  FAME  CAPITALISMO  CONSUMISMO  EMERGENZA CLIMA  SICUREZZA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
6 agosto 2008
attivita' nel PDnetwork