.
contributo inviato da paola71 il 1 ottobre 2008
Cari amici, è bene sapere quanto sperpero di soldi c'è non solo in Vaticano, ma anche nelle piccole parrocchie di campagna come la mia, facente parte della diocesi di Verona. Il signor Vescovo, che il grande Dario Fo  conosce molto bene per uno scontro d'opinioni s'una messa in scena teatrale non voluta dal religioso perchè, a suo dire, offendeva la figura di Dio, ha pensato bene, anzi malissimo, di rivoluzionare le parrocchie della nostra diocesi, cambiando ad alcune e privando ad altre, tra le quali la mia, i sacerdoti, facendoci rimanere spiazzati e privi di quella guida spirituale, la cui presenza, soprattutto al giorno d'oggi è assai importante per quanti credono in DIO e nei valori della fede cattolica, in primis giovani e anziani. A tal proposito scrissi una lettera di protesta al settimanale diocesano veronese, che mi diede ragione al 99 per cento e il restante 100 per cento dovette per forza attribuirlo al monsignore.
Essendo la mia parrocchia rimasta senza parroco, avendone uno saltuariamente proveniente da un paese vicino, ditemi voi se non è uno spreco che ora, la canonica, messa a punto non molti anni fa, non solo con i soldi di noi parrocchiani, ricavati dai mercatini allestiti apposta pro-restauro, non solo con il finanziamento della curia, ma anche con l' 8 per 1000 messo a disposizione dallo Stato, in base alle firme apposte dai contribuenti, ditemi voi dicevo se ora è giusto che rimanga chiusa a deperire nuovamente perchè mancando il prete, l'altro verrà solo un'ora e mezza a giorni alterni tranne il sabato e la domenica. E' uno schifo creato dal Vescovo, che ha guardato solo a risparmiare preti a scapito dei fedeli e degli edifici parrocchiali che, rimanendo chiusi, andranno in malora definitivamente. Altro che firma sull' 8 per 1000. Quel che è ancora più frustrante è il fatto che i miei compaesani, sindaco in  testa, non hanno fatto nulla per ribellarsi a questa decisione assurda e contraria all'esempio di Gesù. ...Eppoi la Chiesa si lamenta della scarsa presenza di fedeli ai riti religiosi. Di questo passo gli edifici religiosi diventeranno tutte moschee. 
                                                                              Saluti, paola71 
TAG:  VESCOVO  CANONICA  DEPERIMENTO  SCHIFO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
9 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork