.
contributo inviato da Francesco Zanfardino il 30 settembre 2008

                                                

Questa maggioranza si vanta di essere decisionista, ed è vero, anche se ciò che conta non è decidere, ma decidere bene. Comunque, quando si tratta di tutelare i propri interessi il decisionismo decade, e prevale il lassismo.

E' il caso della Vigilanza Rai, bloccata da 5 mesi per il rifiuto del centrodestra di votare il candidato delle opposizioni, Leoluca Orlando. Il motivo? Appartiene all'Italia dei Valori, partito odiato dai berlusconiani e accusato di "estremismo". Dunque, la maggioranza vuole scegliere persino chi deve fare il Presidente della Commissione di Vigilanza, cercando anche di motivare questa decisione. Dimenticando che all'epoca le opposizioni votarono senza fiatare uno come Storace, certo non un moderato o uno che piaceva al centrosinistra ... e così anche per i membri della Corte Costituzionale, di cui uno è vacante da tempo. E' una vera vergogna, l'ennesima conferma (semmai ce ne fosse bisogno) della volontà del Governo di controllare l'informazione e zittire la Giustizia.

E si lamentavano dell'occupazione delle istituzioni fatta dalla sinistra!!!

www.discutendo.ilcannocchiale.it

TAG:  INFORMAZIONE  IDV  GIUSTIZIA  CORTE COSTITUZIONALE  CONFLITTO D'INTERESSI  LEOLUCA ORLANDO  STORACE  LASSISMO  ESTREMISMO  DECISIONISMO  MANIPOLAZIONE  OPPOSIZIONI  OCCUPAZIONE DELLE ISTITUZIONI  VIGILANZA RAI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
8 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork