.
contributo inviato da Zadig il 19 settembre 2008

Il piano Fenice, messo a punto da Banca Intesa per il "salvataggio" di Alitalia, nei prossimi sette anni rischia di costarci tra i 2,8 e i 4,4 miliardi di euro in più rispetto al piano Air France. Il valore più alto della forchetta corrisponde più o meno alla cifra che il governo ci "restituirà", nello stesso arco temporale, con la detassazione degli straordinari. Pari e patta, insomma. A rivelarci questi dati non poteva essere che Scrooge -noto in Italia come Zio Paperone- che nel suo blog (viapietronenni4) ha pubblicato un post dal titolo molto indicativo, "Non sono un Alitaliano!", che contiene il link da cui scaricare la sua "riflessione" sull'argomento: "Alitalia, tu a quale gruppo appartieni?". Nonostante i numeri e le citazioni di illustri economisti la lettura scorre molto bene. L'analisi è accurata ed esposta con estrema chiarezza. Scrooge prende in considerazione 4 categorie coinvolte dalla vicenda: gli imprenditori, i contribuenti, i consumatori e i lavoratori. Per ognuna snocciola cifre mettendo a confronto i due piani di salvataggio, quello francese e quello della cordata italiana. Grazie a Scrooge adesso ho le idee molto più chiare e so -per la prima volta con esattezza- quali saranno le conseguenze del "salvataggio" per i contribuenti ed i consumatori. 

la foto è pubblicata da 
liberoblog

TAG:  RICERCA  ALITALIA  COSTI  AIR FRANCE  SALVATAGGIO  FENICE  ZIO PAPERONE 
Leggi questo post nel blog dell'autore Zadig
http://Zadig.ilcannocchiale.it/post/2030408.html


diffondi 

commenti a questo articolo 12
informazioni sull'autore
Zadig
Follonica
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
10 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork