.
contributo inviato da Ethos il 11 settembre 2008



Il 30 ottobre 1938, il ventitreenne Orson Welles interpretò all'interno della trasmissione Mercury Theatre on the Air, trasmissione settimanale in cui venivano proposte letture di romanzi celebri, un adattamento radiofonico del romanzo di fantascienza La guerra dei mondi di Herbert George Wells: molti ascoltatori non si accorsero, infatti, che si trattava di una finzione.

[ click | Quando la trasmissione andò in onda, diventando uno dei momenti più famosi dell'intera produzione di Orson Welles, si verificò un fenomeno straordinario di schizofrenia collettiva a livello nazionale che creò la leggenda di Welles.
Un annunciatore anonimo interruppe la trasmissione con la notizia che i marziani erano sbarcati nel New Jersey; a questa seguirono di volta in volta altre comunicazioni, tra le quali un discorso drammatico del Ministro degli Interni. Milioni di ascoltatori credettero che fosse giunta la fine del mondo e ne derivò un panico presto famoso: la gente fuggiva in tutte le direzioni, dalle città in campagna o dalla campagna in città. Mentre gli Stati Uniti erano in preda al panico Welles, ignaro, continuava la sua trasmissione, precipitandosi poi con i suoi attori in teatro per le prove serali del suo 'Danton': scoprì il disastro soltanto l'indomani mattina ]



Link mapshock and awe|io sono leggenda|911|marziali marziani|citizen kane

TAG:  11 SETTEMBRE 2001  GUERRA DEI MONDI  FERNANDA PIVANO  30 OTTOBRE 1938  ORSON WELLES  WAR OF WORLDS  MERCURY THEATRE ON THE AIR  FANTASCIENZA  WILL SMITH  I AM LEGEND  MILTON FRIEDMAN  SCUOLA DI CHICAGO  SHOCK ECONOMY  NAOMI KLEIN  CITIZEN KANE  QUARTO POTERE  911 
Leggi questo post nel blog dell'autore Ethos
http://Ethos.ilcannocchiale.it/post/2020377.html


diffondi 

commenti a questo articolo 2
informazioni sull'autore
Ethos
S. Maria di Leuca
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
27 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork