.
contributo inviato da mariano angelucci il 8 settembre 2008

A Roma la situazione continua a peggiorare si continua a fare gli interessi di pochi a scapito della collettività, si bloccano le infrastrutture (si blocca il parcheggio del pincio e il nuovo stadio del tennis perchè dicono che sia impattante e poi si permette alle bancarelle di deturpare l'immagine dei principali monumenti cosa che ritengo molto più impattante e che fa si che i turisti vadano via da Roma con una immagine di poco decoro e poco senso civico ) e il divario con le altre Capitali Europee diventa sempre più ampio, i trasporti pubblici peggiorano invece di miglirare (la metro c va a rilento e il trasporto di superficie e totalmente inefficiente quando basterebbero pochi accorgimenti veramente banali per migliorarli e allora mi domando se ci sia la volontà o meno di migliorarli), si prospetta la sanatoria per i tassisti con precedenti penali invece di liberalizazare, le strade ormai sono completamente dissestate e ci dicono che i soldi per rifarle non ci sono eppure i cittadini continuano a pagare sempre più tasse. La situazione nel mio municipio ottavo continua a peggiorare, sono statri interrotti i lavori per la città dello sport che molto avrebbe potuto comportare per i cittadini in termini di spazi per divertimento per giovani, adulti e bambini e vengono invece trasferiti campi rom e centri di immigrati irregolari (questa è la maggiore sicurezza promessa da  sindaco e governo ma forse si intendeva la maggiore sicurezza per il centro storico). In tutto ciò invito il mio partito a ricompattarsi su Roma e a dare maggiore fiducia e responsabilità  alle presone che vogliono impegnarsi perchè di idee facilmente realizzabili c'è ne sono molte e occorre solo aver la possibilità di realizzarle.

TAG:  ROMA  CAPITALI EUROPEE  INFRASTRUTTURE  TRASPORTI  MUNICIPIO OTTAVO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
25 giugno 2008
attivita' nel PDnetwork