.
contributo inviato da lore71 il 5 settembre 2008
qualche considerazione su queste questioni
1    gli immigrati regolari che lavorano in Italia hanno già tutti i diritti, insieme alle loro famiglie: partecipano all'assistenza sanitaria, hanno i figli a scuola, godono di tutti i contributi pubblici (rette facilitate, case popolari, contributi affitto) se rientrano nei parametri, spesso scavalcando in graduatoria itaiani poveri per i quali i soldi spesso non ci sono per esaurimento fondi. Quindi non si può presentare la loro situazione come quella di perseguitati, solo perché non votano alle elezioni
2    non è affatto vero che altrove in Europa gli extracomunitari votino alle elezioni: non è così in Francia, non così in Germania. Viceversa, in questi paesi, e anche in Italia, i comunitari possono già votare alle amministrative e alle europee (i romeni ad esempio)
3    siamo sicuri che sia un bene far votare gli extracomunitari di prima generazione solo perché lavorano e pagano le tasse? non è su altri criteri che si riconosce questo diritto (condivisione di valori, di usanze, insomma valori minimi di civiltà)? altrimneti dovremmo impedire di votare ai disoccupati o agli studenti italiani, solo perché non lavorano e non pagano tasse!
4    se si consentisse loro di votare alle aministrative, ve lo immaginate, soprattutto in posti come Prato, in certi quartieri delle città, cosa succederebbe? liste etniche, liste religiose, liste di cinesi, tutti pronti a rivendicare cose discutibili e far pesare la loro presenza in modo pericoloso
5    cosa ha che non va il criterio della cittadinanza così come è oggi?
6    ora che le misure di controllo di Maroni adottate per i rom sono state giudicate accetabili in Europa non sarebbe il caso per il centrosinistra di fare un autocritica e cambiare atteggiamento su questo? si è parlato di misure nazistoidi quest'estate, eh! non si è esagerato, da parte poi di gente che abita tutta nei quartieri alti e non vive certe situazioni? la sinistra da salotto si è vista ancora all'opera, purtroppo!
TAG:  IMMIGRATI  GENERAZIONE  DIRITTO  CRITERI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
4 aprile 2008
attivita' nel PDnetwork