.
contributo inviato da meltemi il 8 agosto 2008
Il premier in visita nella città partenopea fa il netturbino e poi, dato l'esempio mussoliniano di come si tiene linda e pinta una città, riveste di nuovo i panni del Berlusconi e afferma: "Le opposizioni si mettano l'anima in pace: manifestare contro la Finanziaria è come protestare contro la grandine". Non avevamo dubbi che la sua finanziaria fosse una calamità naturale. Perciò firma anche tu "Salva l'Italia", la tua polizza assicurativa contro la grandine.


TAG:  BERLUSCONI  FINANZIARIA  NAPOLI  MONNEZZA  SALVA L'ITALIA  25 OTTOBRE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di Enzo1950 inviato il 8 agosto 2008
Vedendo queste foto e la disinvoltura del premier capisco quale potrebbe essere la sua reale e fattiva collaborazione alla vita del Paese. Questo è il mestiere giusto per il mago di Arcore, proponiamo di assumerlo al comune di Napoli, o anche di Arcore, si vede poi che tra la monnezza si districa proprio bene, è il suo ambiente naturale. Poi la camicia nera è la ciliegina sulla torta, il cappello con l'aquila non lo porta per un solo motivo: è nocivo alla moquette che gli hanno trapiantato sulla zucca!!!
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
9 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork