.
contributo inviato da Francesco Amitrano il 10 luglio 2008

Ormai non si può più fare niente,l'esercito questa mattina è entrato nella cava di Chiaiano dove il governo del Cav. ha pensato di allestire la discarica del Comune di Napoli.Scelta che mi indigna come maranese e come cittadino di questa fottuta nazione che utilizza la forza per imporre alle popolazioni le proprie scelte scellerate.
Pubblico in onore dei tanti cittadini di Marano e Chiaiano questa poesia di Pablo Neruda:

Abbiamo perso...

Abbiamo perso anche questo crepuscolo.
Nessuno ci ha visto stasera mano nella mano
mentre la notte azzurra cadeva sul mondo.

Ho visto dalla mia finestra
la festa del tramonto sui monti lontani.

A volte, come una moneta
mi si accendeva un pezzo di sole tra le mani.

Io ti ricordavo con l'anima oppressa
da quella tristezza che tu mi conosci.

Dove eri allora?
Tra quali genti?
Dicendo quali parole?
Perchè mi investirà tutto l'amore di colpo
quando mi sento triste e ti sento lontana?

E' caduto il libro che sempre si prende al crepuscolo
e come cane ferito il mantello mi si è accucciato tra i piedi.

Sempre, sempre ti allontani la sera
e vai dove il crepuscolo corre cancellando statue.

TAG:  DISCARICA  CHIAIANO 

diffondi 

commenti a questo articolo 2
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
13 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork