.
contributo inviato da molisanodoc il 7 luglio 2008
Il segretario regionale del Partito Democratico del Molise, Annamaria Macchiarola, nella sua qualità di consigliere provinciale di Campobasso, e altri due consiglieri del PD hanno presentato una mozione di sfiducia al presidente della Provincia di Campobasso, anche lui del PD, e alla giunta nella quale ci sono cinque assessori su 9 del PD. Motivo? La sostituzione di un assessore esterno (cioè non eletto e nemmeno candidato) della Margherita "amico" della segretaria regionale con un altro assessore esterno sempre della Margherita che era "amico" della segretaria ed oggi non lo è più, perché è tra coloro che contestano la gestione del partito che ha rimediato una sonora  batosta alle ultime politiche non riuscendo a rieleggere i due parlamentari uscenti. Questa decisione è stata presa senza consultare gli organi di partito e senza una discussione interna. Il centrodestra ringrazia e si appresta a firmare la mozione presentata dal segretario regionale del PD. Anzi i consiglieri del centrodestra e il segretario regionale del PD stanno lavorando insieme alla mozione di sfiducia. Davvero incredibile e assurdo. Il PD, a tre anni dalla scadenza naturale della legislatura (2011), fa cadere un'amministrazione guidata dal PD nel secondo ente per importanza del Molise (dopo la Regione, che è governata dal centrodestra) sapendo che, in caso di elezioni anticipate, come è accaduto in Sicilia, anche la Provincia di Campobasso cadrà nelle mani del Pdl.Veramente è grave. Il presidente della Provincia, D'Ascanio (che ha ricevuto in questi giorni decine di messaggi di solidarietà da iscritti, dirigenti e amministratori del partito), in una conferenza stampa ha comunicato di aver informato di quanto sta accadendo i vertici nazionali del partito. Ma nessuno, da Roma, finora è intervenuto per fermare questo meccanismo di distruzione del PD in Molise.  Il centrodestra e Antonio Di Pietro ringraziano. Il PD, invece, si avvia alla sua dissoluzione.
TAG:  SUICIDIO  PARTITO  MOLISE  SFIDUCIA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
4 luglio 2008
attivita' nel PDnetwork