.
contributo inviato da Pirchio il 4 luglio 2008
  



Questa mattina la Commissione cultura, ambiente e sport ha votato all’unanimità un Ordine del Giorno sulla raccolta differenziata di cartucce e toner usati.

L’atto era nato su sollecitazione di un consigliere di opposizione ed era stato poi riportato in commissione per essere analizzato e condiviso.

Il documento è uscito dalla commissione rinforzato grazie all’aggiunta di alcuni paragrafi tra cui una menzione della convenzione esistente tra AMA e la coop. RICICLANDO che offre un servizio di smaltimento differenziato delle cartucce usate gratuito per gli uffici (basta contattare la coop. al tel. 0765441075 – coop.ricicliamo@katamail.com ). Per quanto riguarda i singoli cittadini è presente un punto raccolta a Piazza Maresciallo Giardino.

L’iter seguito dall’atto è quello corretto (commissione e poi consiglio), quello che permette una maggiore analisi del problema ed un maggiore spessore dell’atto, quello che facilita il dialogo tra maggioranza ed opposizione. Spero che nel futuro si segua sempre questo percorso.

In questo senso sono contento dei lavori della commissione che ha dimostrato da subito uno spirito pratico di dialogo e mediazione su problemi e interessi comuni a tutta la cittadinanza.

Presto sapremo il voto del consiglio su questo O.D.G.



Ordine del Giorno

Oggetto: necessità di collocare degli appositi raccoglitori per i c.d. “toner” e le cartucce usate nel Municipio XVII

Il consiglio del XVII Municipio di Roma

Premesso

Che il municipio è sede di numerosi studi legali e professionali, i quali nella loro normale dotazione dispongono sovente di stampanti e macchine fotocopiatrici che – a loro volta – necessitano per il loro funzionamento, di toner e cartucce rinnovabili;

Considerato

che i toner e le cartucce esausti di cui sopra hanno un alto impatto inquinate sull’ambiente, tanto da essere considerati veri e propri “ rifiuti speciali” dal D.Lgs. n° 22 del 5 febbaio 1997 (c.d. “decreto Ronchi”), il quale prescrive altresì che vadano smaltiti da aziende autorizzate, a pena di sanzioni penali;

che attraverso una convenzione tra AMA e ditta specializzata è possibile per le aziende richiedere gratuitamente l’installazione del contenitore per la raccolta dei rifiuti Toner e cartucce che vengono poi ritirate e smaltite dalla ditta stessa e

che inoltre il Municipio ha stipulato un’ apposita convenzione per la raccolta differenziata di Toner e cartucce effettuata a titolo gratuito

Visto

il decreto legislativo n° 151/2005 in particolare all’Art.6 comma 3 che stabilisce l’obbligo da parte dei venditori di costituirsi punti di raccolta per i rifiuti Raee;

che, non a caso negli uffici pubblici sono collocai appositi raccoglitori per tali, nocivi, rifiuti speciali onde evitare la loro dispersione nell’ambiente;

Osservato

che la normativa di cui sopra viene sistematicamente disattesa dalla grande maggioranza dei privati titolari di studi professionali,che si liberano di toner e cartucce gettandoli nella spazzatura in modo indifferenziato;

Impegna

Il Presidente del Municipio e l’Assessore competente:

· a organizzare e promuovere una adeguata campagna di sensibilizzazione presso i cittadini relativa ai punti di raccolta per i rifiuti RAEE

· a farsi promotori presso l’Assessore all’Ambiente del comune di Roma e i competenti uffici AMA perché vengano collocati sul territorio del Municipio Roma XVII raccoglitori per tali rifiuti speciali

· ad attivarsi per promuovere presso i cittadini l’utilizzo di un punto di raccolta presso il Municipio

TAG:  COMMISSIONE AMBIENTE 
Leggi questo post nel blog dell'autore pirchio
http://pirchio.ilcannocchiale.it/post/1961273.html


diffondi 

commenti a questo articolo 1
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
12 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork