.
contributo inviato da Frank17Afragola il 1 luglio 2008

                                    [affari_suoi.jpg]                       

L'8 Luglio, come tutti sanno, sull'invito di MicroMega, Di Pietro & Co hanno organizzato a Roma una manifestazione "contro le leggi-canaglia del premier". Manifestazione cui parteciperà l'immancabile Beppe Grillo, ma anche Rifondazione Comunista (la parte di Ferrero), oltre che esponenti del PD della componente "anti-berlusconiana", come Furio Colombo.

Il dibattito tutto interno all'opposizione si sta concentrando in questi momenti sulla partecipazione o no del PD e di Veltroni. Di Pietro ha oggi inviato una lettera a Veltroni, chiedendogli un valido motivo per non partecipare alla manifestazione. In realtà i validi motivi ci sono, eccome: ovvero che fare opposizione è cosa ben diversa dal fare contrapposizione. Fare opposizione non vuol dire insultare l'avversario, nè vuol dire appiattirsi su un solo argomento, ovvero le "leggi ad personam" e la querelle sulla giustizia. Fare opposizione vuol dire criticare sì il Governo, ma proporre valide alternative. Fare opposizione vuol dire fare opposizione su tutto, anche su Alitalia, salari, inflazione, tagli alle infrastutture, sicurezza, immigrazione. Anzi, soprattutto su questi temi, visto che agli Italiani importano molto più queste cose che le vicende del Premier, soprattutto agli Italiani che hanno votato Berlusconi, che se non riusciremo a convincerli a "passare con noi", non potremo mai vincere nel 2013. E fare contrapposizione sterile con manifestazioni di piazza "ad personam" non è certo il migliore modo per farlo. Per questo condivido molto, ma molto di più la "manifestazione d'autunno" del PD, che si profila essere una manifestazione di critica e proposta, globale (ovvero su tutti i temi sociali, non solo la giustizia) e senza insulti.

Tuttavia, Di Pietro & Co andranno avanti senza di noi, anche perchè non possono tirarsi indietro. Quindi, purtoppo, la manifestazione si farà comunque, con o senza il PD. E, se non parteciperemo, alla piazza, ma sopratutto al nostro elettorato a casa, sembrerà che il PD non voglia opporsi alle "leggi ad personam" di Berlusconi. In realtà, come detto prima, il PD vuole e fa già opposizione su queste cose, ma con modalità diverse (senza insulti) e soprattutto senza l'ossessione di trattare solo questo tema. Tuttavia, è quella l'impressione che avrà il nostro elettorato.

Per questo bisogna valutare attentamente la possibilità di prendere le redini della manifestazione, eliminando insulti, fissatismi e contrapposizione, trasformandola quindi in una manifestazione d'opposizione e non contrapposizione. Certo, sarà molto difficile con gente come Grillo, ma, nel caso potessimo farcela, dobbiamo farlo. Sarà comunque una manifestazione solo sulla giustizia, ma perlomeno otterremmo due risultati positivi: dal punto di vista "morale", saremmo capaci di far ragionare grillini, travagliati e dipietristi, trasformando le loro energie negative anche in qualcosa di positivo; dal punto di vista "elettorale", non faremmo sentire il nostro distacco da un elettorato, quello "anti-berlusconiano" ma non solo, che potrebbe scappare dal PD verso altre mete.

Dubito molto che riusciremmo a farlo: ma, nel caso, a questo punto non ci vedrei (quasi) niente di male che il PD vi partecipi "ufficialmente", magari con il ministro ombra Tenaglia, o anche con lo stesso Veltroni.

TAG:  MANIFESTAZIONE 8 LUGLIO  MICROMEGA  DI PIETRO  BEPPE GRILLO  OPPOSIZIONE  CONTRAPPOSIZIONE  INSULTI  GIUSTIZIA  LEGGI AD PERSONAM  MANIFESTAZIONE D'AUTUNNO  PD  VELTRONI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di giannac inviato il 1 luglio 2008
Frank è un po ingenuo pensare che arrivi lì e Di Pietro, E compagniabbella ti lascino prendere le redini di alcunchè.
E' assolutamente fuori discussione che il PD vada a fare da contorno agli insulti di DPietro.
Arrivare a Settembre per la manifestazione èp un po in là da venire, ma si sa, gli italiani d'agosto non vivono... non si impegnano...
Io invece cercherei di sfruttare questi mesi di vacanza per mantenere viva e desta l'attenzione sui problemi della gente, che non gliene frega nulla se B viene condannato o meno. I problemi della gente, la gente stessa non va in vacanza per mancanza di soldi, ecco il PD c'è c'è per tutti quelli che anche in questi mesi hanno bisogno di risposte, di aiuto...far sentire che non è necessario andare in piazza per aessere vicini alla gente.
commento di campidoglio pulito inviato il 1 luglio 2008
mi sa che stai dando i numeri..noi abbiamo solo detto che aveva il 33%..il resto l'hai detto tu.

PS. SE QUESTI SONO IGIOVANI DEL PD..POVERA ITALIA
commento di Francesco Zanfardino inviato il 1 luglio 2008
Dunque, immagino che ora Di Pietro sia al 20-30% e Veltroni al 5% ...

MA PER PIACERE.
commento di Francesco Zanfardino inviato il 1 luglio 2008
Dunque, immagino che ora Di Pietro sia al 20-30% e Veltroni al 5% ...

MA PER PIACERE.
commento di campidoglio pulito inviato il 1 luglio 2008
AVEVA il 33%

Senza polemica, ma realmente
CP
commento di Francesco Zanfardino inviato il 1 luglio 2008
Ed, altrettanto evidentemente, se il 33% degli Italiani ha scelto il PD e il 4% ha scelto IDV, ci sarà un motivo, no? Evidentemente a molte persone non interessano SOLO i problemi del Premier, ma anche i problemi del Paese. Sicurezza, tasse, salari e pensioni in primis.
commento di meltemi inviato il 1 luglio 2008
Veltroni lo ha spiegato bene, se ce n'era bisogno. IL PD è un grande partito di opposizione e non va a manifestazioni fatte da altri, senza aver concordato una piattaforma. Andare oggi, come partito, a una manifestazione con Di Pietro, Travaglio e Grillo, significherebbe regalare su un piatto d'argento a Berlusconi ogni possibilità futura di fare un'opposizione vera, sui problemi che interessano gli italiani, l'inflazione, i salari, le pensioni. A ottobre faremo una grande manifestazione di popolo, che comprenda questi grandi temi sociali. L'opposizione del PD è l’unica risorsa per il Paese e l’unica alternativa alla Destra.
commento di Francesco Zanfardino inviato il 1 luglio 2008
Evidentemente abbiamo due diverse idee di opposizione. Tutto qui.
commento di campidoglio pulito inviato il 1 luglio 2008
quel 17 del tuo nick si riferisce ai tuoi anni?..dalle argomentazioni sembra proprio di si
commento di campidoglio pulito inviato il 1 luglio 2008
A parte che la lettera inviata a veltroni è di flores d'arcais e non di di pietro come scrivi tu...a parte questo.

Vorrei fare notare che 'l'elettorato' è già bello che andato via e da un pezzo. Ma li leggi i giornali?

Per quanto riguarda il tuo 'riferimento al prendere le redini della manifestazione'...scherzi vero? Ad oggi veltroni non ha nemmeno dato una risposta se non forse...si...in autunno..e tu parli di prendere le redini di una manifestazione che è già di opposizione.e tu cosa proponi..di prendere le redini?....ma fammi il piacere...
La contrapposizione ideologica e polItica la sta facendo il pd con parole simili alle tue.

Per quanto riguarda il 'tuo far ragionare grillini, travagliati, di pietristi', ti rispondiamo inizia a ragionare tu che loro già lo fanno e da un pezzo.

Cordialmente Campidoglio pulito
commento di antoniop inviato il 1 luglio 2008
Si, mandiamo il Ministro, penso sia la cosa migliore, almeno come osservatore
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
8 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork