.
contributo inviato da gworld il 17 maggio 2008
Stranezze, perplessità, castronerie.. con la bella stagione forse scarseggiano le notizie, ma ricordo i dibatititi bizantini e camapati in aria della scorsa estate, la fiumana della cronaca nera.. e mi pare il meccansmo debba ripetersi anche quest'anno.
Invce di parlare dell'imminente fallimento di Alitalia, ci stupiamo che Veltroni e Berlusconi parlano sulle riforme, che al parlamento si parla educatamente (questa è effettivamente una notizia) e via dicendo con una marea di chiacchiere da cortile e banalità.
In tutto questo ci si mette Travaglio che spara a zero, utilizzando fatti sì, ma insufficienti per sostenere accuse di conivenza con la mafia e insulti del tutto gratuiti e infantili come muffa o cose del genere..

Emotività strabordante e inconsulta: Napoli affonda tra camorra e rifiuti e ora il problema sono i zingari che rubano i bambini! Tra poco saranno gli alligatori nelle fogne... Ma quale mergenza rom? Fa bene Napolitano a negare la facoltà al governo di emanare un decreto legge in materia, non c'è nessuna emergenza se non quella di ordine pubblico causata da spranghe e molotov; fermo restando che il problema degli accampamenti esiste e del disagio dei cittadini, ma come si può pensare di affrontarlo sull'onda di una leggenda metropolitana come quella degli zingari che rubano i bambini?

Se devo acendere la tv, sarò radical chic, preferisco farlo per vedermi lo spettacolo del giro d'Itlia, molto più entusiasmante del tour dei cugini d'oltralpe.

TAG:  TELEVISIONE  VELTRONI  BERLUSCONI  DIALOGO SULLE RIFORME  TRAVAGLIO CONTRO SCHIFANI  ZINGARI CHE RUBANO I BAMBINI  LEGGENDE METROPOLITANE  EMERGENZA ROM  GIRO D'ITALIA  TOUR DE FRANCE 
Leggi questo post nel blog dell'autore gworld
http://gworld.ilcannocchiale.it/post/1909356.html


diffondi 

commenti a questo articolo 1
informazioni sull'autore
giordano
Marino
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
10 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork